In una notizia scioccante, il regista Shawn Levy non dirigerà più il film di Uncharted, secondo un report nascosto in un altro report del The Hollywood Reporter. Il sito spiega che Levy ora sta dirigendo il film con Ryan Reynolds Free Guy e che Sony è attualmente in procinto di cercare un sostituto.

Non sono stati forniti altri dettagli oltre alla conferma che la star di Spider-Man: Homecoming Tom Holland è ancora legato al progetto ed è ancora destinato a ritrarre un giovane Nathan Drake, al contrario del Drake adulto del videogioco.

Uncharted sarà un prequel della serie di videogiochi, prendendo le sue basi dalla sequenza di Uncharted 3: Drake’s Deception in cui il giovane ladro incontra per la prima volta il suo partner Victor Sullivan e, in pratica, organizza gli eventi dell’intera franchise di gioco.

Nonostante le precedenti bozze di sceneggiatori come Mark Boal (The Hurt Locker, Zero Dark Thirty), il candidato agli Oscar David O. Russell, Thomas Dean Donnelly di Doctor Strange e Joshua Oppenheimer, David Guggenheim di Safe House e Joe Carnahan, questo nuova versione del film porterà un nuovo sceneggiatore a rielaborare la premessa ritrovata.

Basato sul videogioco d’azione e avventura Uncharted: Drake’s Fortune di Naughty Dog e Sony Interactive, racconta la storia di un discendente dell’esploratore Sir Francis Drake, un cacciatore di tesori di nome Nate Drake che crede di aver appreso l’ubicazione di El Dorado, la leggendaria città d’oro, da una statua d’oro maledetta. La ricerca diventa competitiva quando un cacciatore rivale si unisce alla mischia, poi si intensifica quando le creature – in realtà discendenti mutanti di spagnoli e nazisti – iniziano ad attaccare coloro che sperano di apprendere i veri segreti del tesoro.

Uncharted è una produzione di Arad / Atlas Entertainment, con Charles Roven, Avi Arad, Alex Gartner e Ari Arad.

Che ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!