Per quasi cinque anni, Niantic ha invitato i giocatori mobile ad entrare nel mondo della realtà aumentata di Ingress schierandosi in due fazioni in lotta per il controllo del futuro dell’umanità. Ora il gioco riceverà un adattamento anime che espanderà ulteriormente il mondo e la sua mitologia mentre apre la strada ad un sequel videoludico.

Via Variety, Ingress: The Animation arriverà su Netflix quest’autunno, con il regista di Neon Genesis: Impacts, Yuhei Sakuragi, che supervisionerà la serie e l’art director di Neon Genesis Evangelion, Takeshi Honda, per il character design. Ingress seguirà due nuovi personaggi chiamati Sarah e Makoto dopo che sono stati colpiti dalla “materia esotica” che sta al centro del gioco. A Sarah viene data l’abilità di percepire “alcuni aspetti del tempo e dello spazio” mentre Makoto ha una forma di psicometria che gli permette di vedere la storia di quasi tutti gli oggetti una volta che li ha toccati.

All’interno del gioco, la materia esotica ha avuto origine dagli Shapers, un’enigmatica razza aliena. La fazione Illuminata crede che l’uso della materia esotica per migliorare i suoi seguaci condurrà a una nuova era dell’evoluzione umana. La Resistenza intende proteggere l’umanità dall’influenza degli Shapers e preservare la loro libertà. La storia di Sarah e Makoto si svolgerà sullo sfondo di quel conflitto mentre tentano di sfuggire a Jack, un nuovo antagonista che ha un suo programma.

Ingress: The Animation presenterà una storia originale che introdurrà anche ai fan Ingress Prime, il sequel che stabilirà un universo Ingress parallelo con un’esperienza di gameplay potenziata. Sia la serie anime e Ingress Prime dovrebbero debuttare in ottobre.

Che ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!