L’adattamento di Netflix della serie di libri di The Witcher è in sviluppo dal maggio dello scorso anno e, mentre le cose continuano ad avanzare per l’epica serie fantasy, possiamo finalmente sapere quando aspettarci il suo debutto. La produttrice / sceneggiatrice esecutiva Lauren Schmidt Hissrich ha scritto su Twitter per confermare alcuni dettagli sulla serie e tra questi c’è la potenziale vetrina del 2020.

2020? Chi può dirlo? Stiamo cercando di muoverci con velocità con tutto – e al momento mi gira la testa come nell’Esorcista, anche se per l’entusiasmo, non per la possessione demoniaca – però sono certa solo di una cosa: la qualità viene prima della velocità. Avrete la serie il prima possibile, e sarà una buona serie.“, ha scritto.

Hissrich ha anche confermato che la prima stagione della serie sarà lunga solo otto episodi e che la serie verrà girata nell’est Europa.

Otto episodi. Sì, lo so, lo so, non sembrano molti. Ma, da un punto di vista creativo è la decisione giusta. Possiamo farli diventare episodi molto densi, pieni d’azione, ricchi dal punto di vista dei personaggi e della storia, senza perder tempo nel mezzo della stagione. A me sembra una buona idea, e a voi?“.

La serie di The Witcher per Netflix sarà basata sulle storie e sui romanzi di Andrzej Sapkowski, di cui ce ne sono otto, che a loro volta hanno creato la famosa serie di giochi di The Witcher che da allora ha generato una serie di fumetti e un gioco da tavolo. La serie di libri è stata precedentemente adattata per la televisione in Polonia.

Schmidt Hissrich sarà produttore esecutivo e showrunner della serie tv. È conosciuta per il suo lavoro (sceneggiatura e produzione co-esecutiva) su The Defenders, Daredevil e Power. Sean Daniel sarà alla produzione esecutiva con la Sean Daniel Company e con il suo socio Jason Brown. Anche Tomek Baginski e Jarek Sawko di Platige Image saranno i produttori esecutivi.

Che ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!