La Disney ha acquistato una grande porzione della 20th Century Fox questa settimana in un massiccio affare da 52,4 miliardi di dollari. Ciò significa che la Disney, una società a conduzione familiare, ora possiede il franchise, decisamente adulto, Deadpool. Questo potrebbe significare che Deadpool 2 avrà la sua classificazione su PG-13? In una conference call dove si ha discusso dell’acquisizione di Fox da parte della Disney, l’amministratore delegato della Disney Bob Iger ha parlato del franchise di Deadpool, dicendo che è d’accordo con i film con rating R a patto che riescano a ottenere il messaggio giusto.

“Deadpool, chiaramente, è stato e continuerà ad essere un brand Marvel” ha spiegato Iger “Ma pensiamo seriamente che possa esserci l’opportunità di iniziare a realizzare dei film Marvel vietati ai minori, soprattutto per personaggi come Deadpool. Penso che potremmo gestire una cosa del genere”.

L’attore che interpreta Deadpool, Ryan Reynolds, ha commentato pubblicamente l’affare Disney / Fox più volte. Prima che fosse finalizzato, Reynolds ha scritto su Twitter, “Mi chiedo come la fusione potrebbe influenzare Deadpool?” E quando l’accordo si avvicinò alla fine, Reynolds disse scherzando: “È ora di svelare quell’esplosiva tensione sessuale tra Deadpool e Topolino“. Con l’accordo concluso, Reynolds ha twittato una stupida foto di Deadpool dove viene cacciato via da Disneyland.

Nel 2016, Iger ha detto che la Disney non ha intenzione di realizzare film Marvel R-rated. Certo, i piani possono cambiare; l’idea di un film PG-13 su Deadpool probabilmente non andrebbe bene con i fan. Disney adesso ha anche le proprietà Marvel che stava alla Fox come X-Men e Fantastici 4 come parte della fusione, riportandole all’ovile alla Disney. Il recente film di Wolverine, Logan, è stato valutato come vietato ai minori ed è stato un grande successo.

Che ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!