Katsuhiro Otomo, creatore del manga di Akira e regista dell’iconico film anime del 1988, ha rivelato la sua “condizione importante” per un adattamento del film in live-action.

Forbes ha avuto l’opportunita di intervista Otomo che ha parlato dell’adattamento in live action per Akira da anni in fase di sviluppo alla Warner Bros:

Non ho visto il nuovo live action di Ghost in the Shell, per quanto riguarda Akira ho già finito il manga originale e la mia versione animata. Quindi, in questo senso, ho praticamente finito con Akira. Se qualcuno vuole fare qualcosa di nuovo con Akira mi va per lo più bene. Avendo accettato l’offerta per la realizzazione di un live-action di Akira, sono generalmente okay con qualsiasi cosa vogliano fare. Tuttavia, ho dato una condizione importante per la versione live-action, ed è che devo controllare e approvare la sceneggiatura.
Come sempre, la domanda fondamentale per l’adattamento di qualsiasi cosa è se seguire rigorosamente il lavoro dell’autore o fare qualcosa di nuovo, penso che sia una discussione senza fine. Questo è particolarmente vero per gli adattamenti cinematografici dei romanzi, in quanto il lettore deve usare la propria immaginazione per portarli in vita. I lettori hanno intrinsecamente la propria interpretazione. Questo significa che spesso la produzione di un film ha più libertà creativa. Detto questo, nel caso dei manga la storia è già fornita di visioni molto specifiche. Questo rende molto più difficile, per la produzione di un film, poter andare per la propria strada.
Personalmente, credo che essere completamente legati al manga originale di qualcosa come Akira non avrebbe alcun senso per un film. Per quanto riguarda quello che farei per il mio adattamento live action di Akira, non voglio davvero farlo. Preferirei fare qualcosa di completamente nuovo e distinto”.

Warner Bros. sta tentando di ottenere un film live-action per Akira da quindici anni. Mentre il regista di Get Out Jordan Peele si dice che sia in discussioni per dirigere il progetto, da allora ha firmato un accordo di due anni con Universal Pictures e sta lavorando ad un thriller senza titolo per lo studio.

Che ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!