I Baroni saranno i grandi antagonisti, insieme al principe Uldren, dell’espansione di Destiny 2 I Rinnegati in uscita a settembre. Gameinformer, che curerà una serie di speciali a tema Rinengati, ci spiega le origini, le caratteristiche e gli obiettivi degli spietati Baroni.

Traduzione a cura dell’autore. I nomi in gioco potrebbero essere diversi.

LE ORGINI

Gli otto Baroni hanno origini comuni: essi sono reietti, il grado più umile della società dei Caduti, espulsi dal casato dell’Esilio, casato raffazzonato che si è formato sulla Luna.
A seguito dell’espulsione, i futuri Baroni degli Infami hanno giurato vendetta intraprendendo variegati percorsi per ottenere potere e abilità uniche.
Una volta ottenuto il potere, i Baroni hanno attaccato l’Atollo, indebolito dalla guerra contro i Corrotti e della perdite della flotta a seguito della battaglia contro Oryx. Petra, assistita da Cayde-6 e da un team di abili combattenti, è riuscita rinchiudere sette Baroni nelle Prigioni degli Anziani. L’ottavo mancante sarebbe diventato il loro leader, il Fanatico.

IL FANATICO

Il Fanatico è il leader militare e spirituale dei Baroni. Ex Prelato Arconte, secondo solo al Principe Uldren, il Fanatico è temuto quanto rispettato. Il suo credo si basa sull’odio verso la Grande Macchina, alias il Viaggiatore, e verso tutto ciò che è meccanico, servitori inclusi.
Il Fanatico è stato avvistato nella Zona Morta Europea dove avrebbe ottenuto quella sorta di frammento di Viaggiatore che usa come arma.

LA MECCANISTA

Baronessa incredibilmente esperta in meccanica, la Meccanista è il braccio destro del Fanatico nonché ladra attiva nell’area cis-gioviana e cis-marziana.
Le sue competenza variano dalla creazione di munizioni alla produzione di armi, ciò la rende preziosa per le schiere degli Infami.
La Meccanista ha partecipato a diverse operazioni degli Infami, conclusesi con il loro successo.

IL PLAGIATORE

Un genio folle che è riuscito ad entrare e sopravvivere nella Bocca dell’Inferno, l’abisso lunare dominato dall’Alveare. Dopo anni di studi riguardo i riti dell’Alveare, il Plagiatore è riuscito a crearsi un proprio mondo-trono nel Regno Ascendente. 
Oltre ad essere esperto nella magia dell’Alveare, questo barone è abilissimo nel manipolare tanto da aver fatto il “lavaggio del cervello” ai Corvi, gli agenti meccanici di Uldren, per fomentare tensioni tra la Terra e l’Atollo.
Non contento, ha condotto esperimenti su alcuni asteroidi che ora spaziano tra il nostro mondo e il Regno Ascendente.

L’INGANNATRICE

Altra letale baronessa, l’Ingannatrice è esperta nell’arte dell’inganno come suggerisce il nome e nell’elaborare piani che svolge spesso sotto traccia.
Abile anche nell’arte della parola, l’Ingannatrice ha svolto anche compiti di ambasciatrice e voce dei Baroni degli Infami. Non ama combattere, alcuni la definirebbero codarda, ma affrontarla sul suo terreno di gioco non è affatto facile.
Tra le sue imprese si conta la rapina delle Miniere di Ametista dove si trovavano alcuni tesori della Regina Mara Sov.

IL BOIA

Il nome dice già molto: il Boia è un assassino feroce e taciturno. Armato di una sorta di mazzafrusto ricavato dai cuori di diversi servitori questo Barone cova un rancore profondo nei confronti del Viaggiatore. Questo cieco rancore si è espanso anche ai servitori, creature meccaniche realizzate dai Caduti a immagine e somiglianza della Grande Macchina dopo la sua partenza che ha sancito l’inizio della fine per la società degli Eliksni.
Il Boia ha sterminato tutti i servitori del casato dei Lupi sopravvissuti all’ascesa e caduta di Skolas.

IL BOMBAROLO PAZZO

Esplosivi e pazzia vanno spesso d’accordo con esiti devastanti. Il Barone noto come Bombarolo Pazzo adora far detonare le cose e i nemici degli Infami.
Quasi tutti gli attacchi degli Infami prevedono il suo intervento data la sua abilità nel piazzare mine ed esplosivi tattici sul campo di battaglia.
Alla sua mano viene imputata la distruzione delle Biblioteche delle Origini, una delle ultime vestigia del passato degli Insonni dell’Atollo.

IL TIRATORE 

Esperto cecchino e tiratore sostanzialmente infallibile, questo Barone eccelle nell’uso di armi di precisione. 
Come qualsiasi buon cecchino, il Tiratore mantiene sempre il sangue freddo e non ha fretta, attende il momento giusto per colpire al meglio.
Le sue doti sono ampliate anche da potenziamenti cibernetici e dall’uso di dispositivi olografici.
Tra le vittime illustri del Tiratore si contano diversi Paladini dell’Atollo, il celebre cacciatore di taglie noto come “The Rifleman” e altri nemici degli Infami.

LA MOTOCICLISTA

Chi ha detto che le Baronesse non sanno guidare i barracuda? La Motociclista è la migliore guidatrice di barracuda di tutti gli Infami.
La Motociclista è il leader e fondatrice della banda di caduti anarchici e fuorilegge noti come “la Picca”. Adora seminare caos e diffondere il seme dell’anarchia, ragion per cui gli Infami sfruttano la banda della Motociclista per provocare il pandemonio nei territori nemici.

Quale dei Baroni vi ispira di più? Quale secondo voi sarà il più terribile da affrontare sul campo di battaglia?
Per altri approfondimenti su I Rinnegati tenete d’occhio il nostro portale.