Carissimi lettori di The Tower-Destiny Italia eccoci qui, dopo tanto tempo, con un nuovo episodio della nostra rubrica dedicata alla Lore di Destiny. Come vi avevo promesso, con l’uscita dei Signori del Ferro, pubblicherò nuovi articoli grazie alle nuove carte grimorio aggiunte dalla suddetta espansione; in particolare in questo episodio ho deciso di analizzare la simbologia dei Signori del Ferro.

IL MITO DEI CAVALIERI

La prima cosa che salta all’occhio vedendo il look  e leggendo le carte relative ai Signori del Ferro è che essi sono profondamente ispirati ai cavalieri dell’epica medievale in particolare quella del Ciclo Arturiano. Essi incarnano la figura del cavaliere invincibile, pronto a qualsiasi sacrificio pur di salvare l’umanità come nel caso di Lady Jolder che si immola per chiudere il bunker di Rasputin e confinare temporaneamente l’infezione della SIVA.
Anche la grande stanza del Tempio dove troviamo le statue dei Signori del Ferro ricorda molto un ambiente simile alla Tavola Rotonda, con tutte le grandi sculture disposte in circolo per trasmettere un senso di comunanza e unione che sfidano la morte stessa.
Lord Saladin può ricordare ovviamente la figura di Re Artù, il leader e il più saggio dei cavalieri di Camelot.
Infine pensiamo ai titoli di “lord” e “lady” che conferiscono un aura nobiliare ai Signori del Ferro, essi sembrano provenire da un epoca remota e distante rispetto alle avventure del nostro guardiani, un epoca di coraggio e valori che apparivano perduti per sempre.

destiny-rise-of-iron-v1-484280

IL MONDO CELTICO

Una delle simbologie più importanti dei Signori del Ferro, ma anche dello Stendardo di Ferro, è l’albero e in particolare la quercia, che troviamo anche nella stanza circolare del Tempio sul Picco di Felwinter.
La quercia, nel mitologia celtica ma anche greco-romana, ebbe un profondo significato sacrale e indicava i valori di forza, resistenza e eternità, esattamente ciò che incarnano i Signori del Ferro.
Sempre dal mondo celtico arriva anche la simbologia del lupo, che non era caricato di attributi negativi di favolistica memoria come il “lupo cattivo” della fiabe, bensì era l’emblema di lealtà e di fedeltà, di forza comune del branco che insieme supera le difficoltà. C’è bisogno di ricordare quale arma abbia come perk nominale “forza del branco”?

destiny-fewlinter-peak-mausoleum

UN TEMPIO TRA LE MONTAGNE

Il Tempio del Ferro è un luogo sacro, custodito e protetto dalle vette di una innevata catena montuosa che cela i suoi segreti da occhi indiscreti. Qui sembra che Bungie prenda ispirazione dalla tradizione orientale, in particolare dal mito di Shambala della cultura induista e buddhista.
Tale magico luogo custodisce importantissime conoscenze spirituali, è un luogo di armonia e pace che viene protetto dalle montagne altissime che lo circondano come delle potenti mura naturali. La scalata verso Shambala è anche un percorso spirituale, così come il raggiungimento del Tempio è un percorso per i nostri guardiani, i quali sono chiamati ad incarnare i valori dei Signori del Ferro.

I Signori del Ferro

CONCLUSIONE

Come sempre Bungie si dimostra davvero capace nel caratterizzare personaggi, ambientazioni e luoghi attingendo a piene mani dal passato e dalla cultura umana attraverso i secoli. Cosa pensate dei Signori del Ferro? Vi piace la loro figura?