exileSalve a tutti Guardiani! Gameinformer ci delizia ancora con sostanziose novità in merito ad Il Re dei Corrotti, la cui data di uscita è ormai si può dire fra un mese.

Quest’oggi ci vengono presentate in vari video da 30 secondi circa, le otto (una esclusiva PlayStation sino all’Autunno 2016) mappe Crogiolo che approderanno in Destiny insieme ad Il Re dei Corrotti. Numero che va a 9 per i giocatori Xbox, in quanto saranno presenti anche le 2 mappe PlayStation che perderanno la loro esclusiva ad Autunno 2015. Nei vari video è possibile notare nuove armi, come ad esempio un Fucile a Pompa marchiato Tex (quelli dell’Ultima Parola) o armi di fazione marchiate Omolon.

 

Bannerfall

bannerfall

Questa mappa sarà riconoscibile dalla gran parte dei giocatori di Destiny, in quanto è ambientata in una Torre simile a quella che quotidianamente i Guardiani visitano. Questa tuttavia è situata nella parte opposta della città ed è in uno stato abbandonato. Bannerfall è una mappa di medie dimensioni, adatta per partite Controllo o Frattura.

Frontier

frontier

Ecco un’altra mappa situata nel perimetro della Città. E’ ambientata in una stazione treni e fa l’occhiolino ad una mappa che già conosciamo, Breccia del Crepuscolo. Frontier è una mappa semi simmetrica con delle rotaie che la oltrepassano. Questa mappa fornisce delle buone posizioni per i Fucili di Precisione, senza sfavorire gli spazi stretti per lo scontro ravvicinato. Anche questa è una mappa adatta per Frattura.

Crossroads

crossroads

Colma di strutture Vex, Crossroads è una delle due mappe che dispone di teletrasporti. E’ coperta di vegetazione che si è formata su Marte in seguito all’arrivo del Viaggiatore ed è adatta per le partite Pandemonio, in quanto permette ai giocatori di essere lanciati in aria o di teletrasportarsi mentre le loro super si ricaricano rapidamente. Il punto principale della mappa è separato da un isolotto che si può raggiungere esclusivamente coi lanciatori. I combattimenti tendono ad essere molto caotici.

Sector 618

sector 618

I Guardiani più goffi potrebbero cadere spesso in questa mappa sospesa nel vuoto. Sector 618 dispone di due ponti che portano ad una base quadrata. Si tratta della mappa esclusiva PlayStation sino ad Autunno 2016 ed è ambientata tra le mura del Cosmodromo, favorendo quindi un certo deja-vu a tutti coloro che hanno giocato Destiny base o Il Casato dei Lupi.

Ghost Ship

ghost ship

Ghost Ship è la prima mappa Crogiolo ambientata sull’Atollo, in particolare è un Ketch dei Caduti distrutto dall’Alveare dopo un attacco. Questa mappa è la più piccola tra quelle che saranno presenti in Destiny, tuttavia presenta una zona lacerata in cui la gravità è assente. Ghost Ship da il meglio di sè nelle modalità con pochi giocatori

Exile

exile

Questa prigione dell’Alveare è una delle navi che fanno parte della flotta di Oryx che orbita su Saturno. Exile è probabilmente la mappa più lunga e stretta presente in Destiny, ed è adatta per le modalità Controllo e Scontro. Il piano inferiore offre un combattimento più sul verticale, mentre un complicato labirinto di corridoi conducono ad alcuni conflitti violenti

Memento

memento

Memento è una mappa che ricorda Corte della Vedova, introdotta ne Il Casato dei Lupi. Il nucleo della mappa è una strada nascosta da due edifici laterali. Al centro vi è uno spiazzale inclinato verso il basso che permette di bloccare l’avanzata. Anche questa mappa è ideale per modalità come Controllo o Scontro, ma si comporta bene anche in modalità con minor giocatori

Vertigo

vertigo

Vertigo è una mappa ambientata su Mercurio. Un tempo, un gruppo di Cabal ha cominciato ad esplorare queste rovine Vex, senza lasciare più traccia. La bizzarra struttura dei Cabal offre un certo tipo di varietà a questa mappa simmetrica.