Durante la conferenza di Blizzard tenutasi oggi, Bungie ha rilasciato un nuovo trailer dedicato all Zona Morta Europea di Destiny 2. In poco più di cinque minuti di filmato sono state confermate tutte le indiscrezioni che, nei giorni scorsi, erano emerse dagli stand della Gamescom 2017.
Ma lasciamo che sia Devrim Kay, uno dei nuovi personaggi inseriti nel nuovo capitolo, a presentarci più nel dettaglio cosa ci aspetterà nel Vecchio Continente.

Come già anticipato più volte da Bungie, una porzione delle missioni secondarie di Destiny 2 sarà gestita da alcuni NPC che si offriranno di guidarci all’interno dei pianeti che esploreremo.
Le attività che compieremo per conto di questi nuovi alleati potranno essere eseguite sia in singolo, che in compagnia di altri due compagni di gioco e comprenderanno degli obiettivi molto simili a quelli delle vecchie pattuglie del primo capitolo. Visitare una zona specifica della mappa, uccidere un nemico specifico o raccogliere un numero definito di oggetti servirà a guadagnare unità di una valuta speciale e unica per ogni pianeta. Nel caso della Zona Morta Europea potremmo scambiare i nostri Dusklight Crystal (attendiamo conferme sulla traduzione ufficale n.d.r.) con Devrim per ottenere degli engrammi leggendari contenenti un pezzo di equipaggiamento specifico e non ottenibile in altre attività.

Destiny 2
La Valuta specifica potrà essere scambiate per reputazione ed engrammi… tanti engrammi!

Un’ altra piacevole conferma è stata quella di vedere che sarà possibile atterrare in ogni punto della mappa, senza essere vincolati a zone predefinite e/o legati a missioni specifiche.
Sia le missioni principali che quelle opzionali verranno via via aggiunte sulla superficie della mappa e, in alcuni casi, verranno forniti dei teleport addizionali per potersi spostare, senza l’ausilio di mezzi di trasporto, da una parte all’altra del territorio per poter portare a termine determinati compiti. Questo conferma una delle novità, in termini di gameplay, che erano state annunciate fin dal reveal di Destiny 2. Il nuovo sistema ispirato agli open world ci permetterà di spostarci come meglio crederemo all’interno del territorio di un pianeta, dandoci la possibilità di scegliere, in qualsiasi momento, quali attività portare a termine.
Vengono inoltre confermati gli eventi temporali ed altre attività addizionali “minori” in cui potremmo imbatterci solamente esplorando “palmo a palmo” la mappa.

Destiny 2
La virata verso gli Open World, di Destiny 2, ci garantirà una totale libertà d’azione.

Entrando ora nei meandri degli spoiler e delle speculazioni più selvagge, aiutati da un lungo video di Gameplay messo online da Game Informer, possiamo tranquillamente affermare che una terza sottoclasse elementale potrebbe diventare disponibile per i nostri Guardiani, durante il corso dell’avventura. Nel lungo filmato, che potrete trovare al termine del paragrafo, abbiamo potuto notare la comparsa di alcuni artefatti dedicati a una, finora inedita, classe ad Arco degli Stregoni. Non avendo al momento altre informazioni non possiamo esporci oltre con delle certezze ma sarà sicuramente interessante scoprire come verranno implementati questi nuovi Artefatti di tipo elementale e se questa caratteristica verrà estesa ad altre parti dell’armatura.

A conclusione di questa giornata densa di novità, vi ricordiamo che Destiny 2 uscirà il 6 Settembre, su PlayStation 4 e Xbox One, e il 24 Ottobre su PC, in esclusiva sullo store Battle.net di Blizzard.