Fedeli lettori di The Tower- Destiny Italia ecco a voi il ventesimo episodio della nostra rubrica dedicata alla Lore di Destiny, che questa volta parlerà di Rasputin, la potente ed elusiva mente bellica. Con le novità introdotte nel “Re dei Corrotti” le nostre conoscenze riguardo l’IA situata nel Cosmodromo si sono ampliate, permettendoci di capire qualcosina in più riguardo questa importante figura.

LA MENTE BELLICA

Partiamo da una semplice domanda: cos’è una mente bellica? Queste sofisticate Intelligenze Artificiali vennero create durate l’Età dell’Oro per difendere il Sistema Solare, per questo motivo furono dotate di potenti armi e satelliti (i warsat) in grado di colpire i nemici dall’orbita dei vari mondi. Oltre a Rasputin, attivo principalmente sulla Terra, conosciamo un’altra mente ossia Charlemagne, che per il momento resta avvolta nel mistero.
Rasputin quindi è il custode di tecnologie molto avanzate in campo militare e potrebbe averle usate contro l’Oscurità e non solo.

rasputin-warmind-lore

RASPUTIN ED IL VIAGGIATORE

Una delle nuove carte grimorio introdotte con “Il Re dei Corrotti” sembra suggerire una ipotesi davvero cruciale per la trama di Destiny, ossia che Rasputin abbia previsto la partenza del Viaggiatore e che, in qualche modo, sia riuscito ad evitarla. Nella carta “Frammento di Spettro: Rasputin 5” si legge che Rasputin stesse preparando degli armamenti per bloccare una partenza imminente che avrebbe potuto causare l’estinzione degli Umani. La partenza di chi se non il Viaggiatore avrebbe potuto causare l’estinzione? Insomma la mente bellica, e non fantomatiche navi dell’Oscurità, potrebbe essere la responsabile di quelle vaste spaccature nella parte inferiore del Viaggiatore.

tLpLaPe

 

 

RASPUTIN DURANTE IL CROLLO

Come si è comportato Rasputin durante il Crollo? Il suo obbiettivo principale è stato quello di tenere un basso profilo ossia di non farsi trovare dalle forze dell’Oscurità che stavano occupando e setacciando tutto il Sistema Solare. In particolare nell’Antica Russia chiuse i propri bunker per evitare che preziose tecnologie finissero nelle mani dei Caduti che infestavano tutta la zona.
Ancora una volta Rasputin proteggeva la razza umana diventando un fantasma introvabile.

RASPUTIN E I GUARDIANI

Man mano che i Guardiani cominciarono ad esplorare le lande del Cosmodromo si sparse la voce della presenza di una potente entità dagli intenti misteriosi che vegliava sull’Antica Russia, custodendo i segreti dell’Età dell’Oro.
Alcuni Guardiani particolarmente avventurosi cercano di mettersi in contatto con essa e scoprirono che si trattava di Rasputin, la potente mente bellica. Cayde-6, l’attuale mentore dell’Avanguardia dei Cacciatori, tentò persino di entrare nel “cervello” di Rasputin connettendosi direttamente a lui; forse la connessione non riuscì al 100% tuttavia Cayde imparò alcuni trucchetti di Rasputin come, ad esempio, la tecnologia dell’occultamento.
La mente bellica non era attiva solo sulla Terra ma anche sul pianeta Rosso, una cacciatrice, mentre esplorava Marte, fu testimone infatti di un bizzarro evento: durante la notte un gruppo di Vex e Cabal si stavano scontrando nella zona del Palazzo della Polvere quando improvvisamente una potente esplosione mise fine alla battaglia. Sul campo rimasero parti metalliche fuse e cadaveri inceneriti da un arma di grande potenza, Valus Ta’aurc, infuriato per la perdita di alcuni suoi soldati, ordinò agli Scuoiatori Psionici di indagare e di prendere il controllo del Palazzo della Polvere.
Rasputin quindi è in grado di utilizzare i suoi letali armamenti e ciò fa sorgere una domanda: quali sono le sue intenzioni?

Destiny-Prepares-Mars-Art-and-Science-Tour-for-Friday-473459-2

 

COME AGIRA’ RASPUTIN?

Rasputin è stato creato per un solo compito: proteggere l’umanità da qualsiasi minaccia e probabilmente lui sta continuando a farlo, i suoi atteggiamenti risultano a volte poco collaborativi e difficili da interpretare ma sono mirati alla tutela del genere umano.
E voi cosa pensate della misteriosa IA?