Fedeli lettori di The Tower- Destiny Italia ecco a voi il diciottesimo episodio della nostra inimitabile rubrica dedicata alla Lore di Destiny. In questo articolo parleremo dei misteriosi Nove,  elusive creature che ogni venerdì portano sulla Torre potenti oggetti esotici. Buona lettura!

CHI SONO I NOVE?

Capire chi siano i Nove, allo stato attuale della Lore, non è affatto facile. L’unica fonte certa su di loro è una carta Grimorio “Leggende 2” dove si leggono nove ipotesi riguardo la loro origine; una delle poche certezze è che i Nove risiedono su Giove e sulle sue Lune (Io, Europa, Ganimede etc), per questo motivo sono anche chiamati “I Gioviani”.
Il Grimorio propone varie origini per queste entità: superstiti delle colonie cisgioviane, menti belliche che controllano furtive corazzate, antiche intelligenze minerarie, primi nati degli Insonni ed aspetti dell’Oscurità spezzati dal rimprovero del Viaggiatore. Insomma non c’è chiarezza riguardo la natura dei Nove, non si sa nemmeno se siano entità organiche oppure sintetiche, io opto per queste ipotesi in quanto ritengo che i Nove siano potenti Intelligenze Artificiali che custodiscono conoscenze perdute dell’Età dell’Oro.
Se da un lato cogliere l’essenza dei Gioviani non è affatto facile dall’altro possiamo invece abbozzare qualche teoria sensato riguardo le loro intenzioni nei confronti della Torre e dei Guardiani.

Jupiter-space-hd-wallpapers

LA STRATEGIA DEI NOVE

Cosa vogliono i Nove? Per tentare di rispondere a questa domanda esamineremo due elementi: Xur e la liberazione del Kell dei Lupi, Skolas.
Tutti conosciamo il misterioso mercante Xur, creato dai Nove unendo varie parti di creature diverse , che vende preziosi equipaggiamenti esotici in cambio di una valuta di valore modesto ossia le Strane Monete. Ma perché i Nove ci forniscono armi ed armature così potenti in cambio di delle monete? La mia ipotesi personale, e ribadisco personale, è che i Gioviani vogliano inasprire il conflitto tra noi e l’Oscurità in modo che entrambe le parti si indeboliscano a vicenda. In questo modo, al momento opportuno, i Nove faranno la loro mossa cercando di conquistare l’intero Sistema Solare. Si tratterebbe quindi della classica strategia militare nota come “Dividi e conquista”.
Questa ipotesi può essere avvalorata dall‘episodio della liberazione di Skolas, il quale fu donato dalla Regina ai Nove come segno di benevolenza (regale). Una volta consegnato nelle mani dei Gioviani il Kell venne liberato da Xur, sì proprio da lui, affinché scatenasse la sua furia contro gli Insonni e di riflesso contro i Guardiani. La domanda sorge spontanea, perché liberare una simile minaccia? Forse perché i Nove intendevano scatenare il caos nell’Atollo, geograficamente situato vicino al loro territorio, e nell’intero sistema sempre nell’ottica di un conflitto duraturo tra Luce ed Oscurità.
Un’ultima riflessione, con l’arrivo di Oryx i Nove avranno d’avanti al giardino di casa  una intera flotta aliena ed ostile guidata da un Dio-Re che intende corrompere tutti. Come agiranno i Nove? Si ritireranno nella loro corazzate cercando di eludere la minaccia oppure combatteranno insieme ai Guardiani e agli Insonni contro il nemico comune?

xur

CONCLUSIONE

I Nove sono uno degli elementi più intriganti ed elusivi della Lore di Destiny, al momento sono stati trattati in maniera piuttosto marginale. Spero vivamente di incontrarli in una prossima espansione o nel secondo capitolo di Destiny. E a voi piacerebbe incontrare i Gioviani?