Monster hunter. Il nome potrebbe essere nuovo a molti giocatori, infatti molti capitoli di questo gioco non sono mai usciti dal Giappone, ma cos’è Monster Hunter?

Monster Hunter è un gioco di genere Action RPG giapponese, uscito prima per Playstation 2, successivamente per PSP e poi su Nintendo 3DS.
Inizialmente fu concepito come gioco online accessibile a tutti, fatto in modo che fosse semplice ed intuitivo, in modo che chiunque potesse avvicinarsi e divertirsi.QR_Code_MH4U_Special_Demo_copy_CMM_small
Monster_Hunter_4_Ultimate_E3_Trailer_PEGIIn questo gioco noi impersoneremo un cacciatore, un cacciatore di mostri.
Durante le nostre cacce raccoglieremo materiali, che siano piante, minerali, addirittura insetti, ma soprattutto raccoglieremo parti del mostro da noi cacciato!
Zanne, scaglie, membrane, carapaci e artigli, e con tutti questi materiali dovremo costruire il nostro nuovo equipaggiamento.
Nessuno ha immaginato che il successo del primo capitolo sarebbe stato così elevato, e così nacque una delle serie più amate e di successo, e sebbene non tutti i capitoli sono usciti fuori dal Giappone, anche in occidente esistono molte community di appassionati che stanno crescendo anche ora giorno dopo giorno!

In questa recensione parleremo dell’ultimo capitolo uscito in Giappone, fortunatamente arrivato anche qui da noi, ovvero Monster Hunter 4 Ultimate.monster-hunter-4-ultimate-beasts-daren-render
Questo gioco altro non è che una versione del precedente capitolo, Monster Hunter 4, gioco mai uscito in occidente, aggiornata con nuovi mostri, nuove sottospecie, nuove razze, armi e armature.
In questo titolo impersoneremo un cacciatore che dopo essersi trovato a fronteggiare un enorme drago anziano equipaggiato solo dei suoi indumenti intimi in mezzo al deserto, una volta sfuggitogli si ritroverà unito ad una carovana il cui scopo è far luce sul mistero di una strana scaglia lucente.
Dovremo quindi, dopo aver cercato nuovi membri, indagare su questo oggetto viaggiando di villaggio in villaggio.
E qui introduciamo la prima grande novità di questo titolo!
La presenza di più villaggi e la capacità di viaggiare tra essi!
Oltre ai nuovi luoghi, oggetti ed equipaggiamenti, questo gioco inserisce anche molti nuovi elementi nel gameplay, e per iniziare, dopo avervi tediato con questa introduzione, ci focalizzeremo su di essi.

GAMEPLAY

Per cominciare, parliamo del gameplay in generale.
Il gioco presenta una visuale in terza persona, con grandi aree di caccia divise a zone connesse tra loro da passaggi  che necessitano di un brevissimo caricamento per essere superati.
Ogni area presenta peculiarità uniche, ad esempio nella zona ricoperta da ghiacci perenni la nostra resistenza calerà in maniera veloce e costante se non ci proteggeremo contro il freddo, mentre nella zona vulcanica, nelle zone più calde la nostra salute inizierà a scendere finchè non moriremo se non saremo preparati ad affrontare il caldo torrido della zona.
monsterhunter4ultimate-11In alcune zone vi saranno pareti da scalare e da cui potrete attaccare in salto, in altre i mostri potranno attaccarvi dal basso e dall’alto, in altre ancora dovrete fare attenzione alla conformazione del terreno, che potrebbe cambiare e sbilanciare i vostri movimenti, tutto questo accade in maniera del tutto casuale, non vi sono eventi scriptati, non ci sono modi sicuri di prevedere ciò che sta per accadere, questo perché in Monster Hunter ogni mostro agisce secondo la propria natura ed esigenze, comportandosi in risposta a come vi comporterete voi con lui!
Ogni mostro inoltre ha il suo comportamento, le sue zone, e per riuscire a portare a termine lo scontro bisognerà fare attenzione ai suoi comportamenti, stando attenti a come si comporta, quali sono le sue azioni, proprio come farebbe un vero cacciatore con un vero animale!
In questo gioco infatti oltre alle armi e agli equipaggiamenti non vi sono statistiche come forza, agilità o altro, a parte il valore di attacco e di difesa fornito dall’arma e dall’armatura, e eventualmente dagli oggetti, gli unici valori che troverete sono la vostra energia, una barra verde in cima allo schermo, e la vostra stamina, una barra gialla subito sotto.
Ciò che farà davvero la differenza non le vostre armi e armature, ma la vostra abilità come giocatore, la vostra capacità di attenzione e di concentrazione, la vostra abilità nell’elaborare strategie e la vostra velocità di pensiero!
In Monster Hunter conta la vostra bravura più di ogni altra cosa, non la bravura del vostro personaggio!gaming-monster-hunter-12

Per quanto riguarda le armi, nel gioco ne troverete di dodici tipologie.
Sta a voi decidere quale usare, non ci sono limiti!
Non ci sono requisiti per utilizzare un’arma, potete scegliere la vostra preferita. Il vostro successo dipenderà anche dal modo in cui saprete usarla.
Ogni tipologia ha un diverso tipo di movimento, velocità d’azione, raggio e potenza.
Questo permette di provare sempre nuove strategie e tattiche.
Non riuscite a sconfiggere quel determinato mostro usando il vostro fidato martello? Provate un arco, o con le doppie lame, le possibilità sono quasi infinite!
Queste sono solo alcune della novità che troverete in questo nuovo capitolo, e per i neofiti della serie, troverete solo un gioco completo e accessibile a tutti.

Certo, non si può avere sempre tutto dalla vita, il gioco infatti presenta una telecamera un po’ ballerina in certi casi, e vista la conformazione del terreno di diverse aree, a volte assume posizioni davvero scomode, specie quando premete il tasto per posizionarla automaticamente sul mostro dopo averlo agganciato.
Inoltre  come detto prima nell’introduzione, l’equipaggiamento va costruito con molti materiali presi dai mostri cacciati, questo comporta un intenso farming, il che porta alla conseguenza che sarà necessario ripetere la stessa missione più volte per ottenere un materiale raro.
Questo potrebbe scoraggiare chi preferisce giocare da solo, in quanto alla lunga, se giocato in singolo, può diventare ripetitivo.
Ma ricordiamo che monster hunter è un gioco nato innanzitutto per far collaborare i giocatori, e per la prima volta dagli albori della serie, in un titolo importante è stato aggiunto il multiplayer online oltre a quello in modalità wireless (locale), ed è quello di cui parleremo ora!

I COMPAGNI

Se il punto forte del brand è la il cooperare con altri cacciatori, anche chi gioca in solitario si accorgerà di non essere poi così solo.
Infatti dopo poche missioni si unirà a noi un inseparabile compagno, un felyne, ovvero uno degli immancabili gattini bipedi che accompagnano da sempre il brand facendo da mascotte al titolo.
846e0759c9286e0b1a201d3879b4e4b8Il felyne ci aiuterà crescendo con noi, aiutandoci nelle missioni, raccogliendo materiali, curandoci e potenziandoci durante le lotte coi vari mostri del gioco.
Inizialmente dovremmo crearne uno, dandogli un nome e scegliendo varie caratteristiche tra cui il colore della pelliccia, occhi, forma della coda e via dicendo.
Questo sarà il nostro “Primocompagno”, ovvero colui che ci seguirà sempre in ogni missione dal momento in cui lo sbloccheremo
Perché si chiama “Primocompagno”?
Ma perchè non sarà da solo ovviamente!
Dopo un altro po’ di tempo potremo infatti assumere altri compagni che vivranno in un’area fatta apposta per loro!
Potremo portarne massimo due con noi a caccia, ma gli altri che rimarranno a casa potranno rendersi utili partendo per missioni per portare a casa materiali utili per forgiare armature fatte apposta per loro, che potremo creare ed equipaggiare a nostro piacimento!
Una novità utile e divertente, in quanto presente non solo come missione automatica ma anche come minigioco da svolgere tra una missione e l’altra.
Grazie ai compagni che rimangono a casa potremmo anche cimentarci in un altro minigioco di pesca, che ci permetterà di raccogliere materiali di mostri acquatici e pesci utili per le combinazioni di oggetti all’interno del gioco.884571
Tra le altre novità introdotte per i felyne non ci sono solo minigiochi, ma quando ne porteremo due in missione essi non si limiteranno a farci da supporto con cure, trappole o bombe.
Infatti in questo capitolo i felyne collaboreranno tra loro per creare utilissimi attacchi combinati, tra cui un grammofono che fornisce una potente cura, un missile che acceca la preda, o addirittura un piccolo carro armato con cui i nostri amici attaccheranno il mostro a ripetizione!
Insomma, non saremo mai veramente da soli, e avremo sempre un aiuto dalla nostra parte, anche se piccolo e dotato di pelliccia!

CONNETTIVITA’ E “SOCIAL”

Come detto prima, Monster Hunter è nato come gioco online su ps2, accessibile a tutti ed intuitivo, è infatti possibile formare squadre di quattro giocatori così da poter cacciare in gruppo!
Questo non rende solo la missione più divertente, ma permette anche di provare nuove tattiche di gruppo.
In questo capitolo, per la prima volta da quando è approdato sulle console portatili, abbiamo una funzione che ci permette di giocare online, creando stanze o unendoci a quelle già esistenti per formare squadre di quattro giocatori da ogni parte del mondo!MH4U Field monster
I giocatori possono comunicare tra loro attraverso messaggi automatici durante la missione, o con una chat apposita mentre ci si trova nella sala di raccolta.
Oltre alla funzione di gioco in cooperativa, il gioco presenta anche altre funzioni che permettono a chi gioca  di ricevere automaticamente dati dagli altri giocatori attraverso lo streetpass.
Questa funzione permette di inviare la nostra tessera gilda, una sorta di “carta d’identità” dove sono salvate le informazioni del nostro personaggio, compagni, ovvero piccoli aiutanti noti come “feline”, che ci aiuteranno durante le missioni che crescono con noi e vere e proprie missioni.
Missioni e compagni vengono inviati ad altri giocatori ad un livello predefinito dal gioco, indipendentemente dal livello che hanno nella nostra partita.
Un’altra funzione presente anche nei capitoli precedenti sono i cacciatori di ventura!
Essi, dopo aver incontrato nuovi giocatori sia online che wireless, faranno apparire questi ultimi nel nostro gioco come bot, a cui potremmo parlare e ordinare di partire in missione.
Il successo della missione comporta l’ottenimento di materiali del mostro presente nella missione in cui li abbiamo mandati, anche se in minor quantità rispetto ad una missione portata a termine da noi, il fallimento comporta invece una quantità molto inferiore di materiali portati.

COMPARTO TECNICO

Per quanto riguarda grafica e sonoro non c’è molto da dire.
La funzione 3D è adattata perfettamente al titolo, rendendo l’effetto 3D molto suggestivo e mai stancante.
Per quanto riguarda il comparto sonoro invece si può solo rimanere incantati dai brani presenti nel gioco, sia che siano nei video di presentazione, nelle città o durante gli scontri con i mostri, presto o tardi vi ritroverete a cercare i vari pezzi anche mentre non giocate per poterli ascoltare ovunque.MH3U-Wii-U-NYCC-35
Il fattore divertimento invece non delude mai!
Unica pecca, se giocato sempre da soli, a meno che non siate fan sfegatati dei farming game, può stancare, ma grazie alla funzione online presente in questo titolo potrete giocare sempre in compagnia!
Se giocato in wireless locale con dei vostri amici invece poco importa quante volte dovrete ripetere una missione, il divertimento è assicurato!
Il gioco è capace di offrire ore e ore di divertimento, e soprattutto, è capace di offrire soddisfazioni che raramente troverete in altri brand.
Che sia l’aver sconfitto quel mostro che vi faceva imbestialire, che sia completare quel set di armatura che tanto desideravate, non potrete non essere felici e soddisfatti di voi stessi nel veder raggiunto un vostro obiettivo che vi eravate prefissati.

Qui finisce il nostro “scan” dettagliato sul titolo, certo, ci sono molte altre cose da scoprire, e par parlare di ciò che troverete all’interno non basterebbero ore e ore per spiegare tutto.
Il gioco è enorme, e perfino io sono rimasto sorpreso più di una volta nel constatare quanto ben fatto sia il lavoro dei nostri amici alla capcom.
Ora vogliamo sentire cosa ne pensate voi.
Siete d’accordo col nostro giudizio?
Avete provato il gioco?
Cosa ne pensate?
Fate sentire le vostre voci, e unitevi anche voi a questo mondo.
La stagione di caccia è già aperta!

COMMENTO FINALE

2ef3e5e0343a1b342d378a74e70252fa

Monster hunter è un gioco capace di offrire moltissimo, più di moltissimi altri giochi presenti sul mercato.
E’ uno di quei giochi che, come amo dire, “merita i miei soldi più di quanto non li meriti io”.
Potrà avere le sue pecche, ma sono cose che sono facilmente sormontabili e che si impara a gestire con un po’ di abitudine e con la compagnia delle persone.
Io personalmente dopo averlo provato, sia in compagnia che da solo, posso assicurare quanto questo gioco sia bello e completo, accessibile ai veterani della saga e alle new entry.
Un gioco che ho amato e che sto continuando ad amare tutt’ora dopo aver superato il centinaio di ore di gioco, troppo poche per uno che lo ha preso al day one devo dire, ma sono destinate a salire.
Se vi piacciono gli action RPG e siete fan del gioco in cooperativa, acquistando questo titolo andate a colpo sicuro.

– Davide Scalabrin.

PRO    CONTRO
Varietà immensa di armi ed armature        Telecamera ballerina e, a volte, frustrante
Grande varietà di ambienti molto suggestivi      In solitaria, può risultare fin troppo ripetitivo
Gameplay vario in grado di offrire decine di varianti e combinazioni 
Capace di dare grandi soddisfazioni
Da il suo meglio Online in cooperativa

Voto: 9