Tomb Raider

Tutti coloro che hanno avuto la possibilità di giocare ai vecchi titoli della saga Tomb Raider ricorderanno come Lara Croft (nella sua versione originale creata da Toby Gard) impugnasse come “armi standard” delle iconiche doppie pistole che invece non si ritrovano mai all’interno della serie reboot.

Nella serie reboot infatti Lara (questa volta basata sull’idea di Rhianna Pratchett) è più giovane, inesperta e insicura rispetto alla sua “io di un tempo” e anziché mostrarsi armata di doppie pistole vede nell’arco la sua “arma caratteristica“.

Tomb Raider
La “vecchia Lara” e le sue pistole

Con l’arrivo del terzo e ultimo capitolo della serie reboot, Shadow of the Tomb Raider, molti dei fan speravano che verso la fine del gioco si avesse il passaggioiconicodalla Lara Reboot alla Lara Old-School mediato dall’abbandono dell’arco in favore delle doppie pistole.

Portroppo per loro questo non è previsto per Shadow of the Tomb Raider e l’intervista a Dan Bisson, Direttore del progetto Tomb Raider, di Official Xbox Magazine ne confermerebbe l’assenza.


No. I don’t want that.
For us this is her defining moment.
We’re not going to put her in shorts with double-pistols, wearing a bikini — that’s not what this is.
It’s because the twin pistols have an iconic thing about them.
For this trilogy – not saying anything about later on, I don’t know about the future titles – but for this trilogy, the bow is still her signature weapon.


Tomb Raider
La “nuova Lara” ed il suo arco

Queste affermazioni sembrerebbero quindi non escludere un eventuale ritorno alle origini in titoli futuri (di cui lui stesso ammette di non sapere assolutamente nulla) ma al momento i fan dovranno mettersi l’animo in pace e fare l’abitudine ancora un’altra volta al fidato arco della nuova Lara.

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti delle affermazioni di Dan Bisson sull’assenza delle doppie pistole in Shadow of the Tomb Raider e non dimenticate di seguirci sulle nostre pagine social e su 17kgroup.it per notizie sempre nuove!