Dopo aver annunciato la data di rilascio, gli sviluppatori sono tornati a parlare di State of Decay 2, secondo capitolo del survival game a tema morti viventi apparso per la prima volta su Xbox 360 e PC nel 2013.

In particolare Jeff Strain, il fondatore del casa di sviluppo del gioco Undead Labs, ha dichiarato categoricamente a IGN che State of Decay 2 non avrà alcuna microtransazione.

Senza dubbio un’ottima notizia che non può che far piacere ai fan del titolo, resterà da valutare tuttavia come sarà attuato il supporto post-lancio. Sappiamo che unitamente al pre-order i giocatori beneficeranno di ricompense aggiuntive, ma nelle fasi successive al rilascio quali contenuti verranno aggiunti e quanti saranno a pagamento non è ancora dato saperlo.

State of Decay 2 è sempre più vicino al suo momento, vi ricordiamo che il titolo gode del Play Anywhere e che è compreso nell’Xbox Game Pass, dal costo di 10 € mensili. Un ottimo punto a favore nel caso foste ancora indecisi sull’acquisto del gioco.

Siete soddisfatti dell’assenza delle microtransazioni? O preferireste contenuti gratuiti supportati dalla presenza di acquisti di oggetti cosmetici e di consumo? Diteci la vostra nei commenti!