Tramite la pagina ufficiale twitter di Sea of Thieves gli sviluppatori annunciano uno scale-test, ovvero un test volto a monitorare il grado di stress che i server del gioco sono in grado di reggere in modo tale da ottenere dati utili alla risoluzione di eventuali problemi e criticità.

I test programmati da Rare avverranno rispettivamente venerdì 16 febbraio 2018 alle ore 10:00 del fuso orario di Greenwich (quindi le 11:00 del fuso orario di Roma) fino domenica 18 febbraio 2018 alla stessa identica ora. Ciò è il risultato dei dati raccolti durante la Closed Beta: Rare intende constatare effettivamente la portata dei server per poter compiere gli aggiustamenti necessari ad ospitare il più grande numero possibile di giocatori in tutta stabilità.
La volontà di provocare errori è palese, dato che si necessita di diversi dati riguardo diversi problemi che si potrebbero riscontrare durante la propria partita come le interruzioni della sessione in corso, l’impossibilità di partecipare ad una partita durante i periodi di maggior affluenza come i weekend e diversi problemi riscontrabili durante le sessioni di commercio negli shop in-game.

Per questo particolare test, Rare ha deciso di rendere partecipi tutti i giocatori della Closed Beta e gli Xbox Insider, che potranno scaricare la build Scale-Test direttamente dal menu Insider.

Infine Joe Neate rivela che vi sarà un’ulteriore closed beta vicina alla data di lancio ufficiale di Sea of Thieves, senza però sbottonarsi su una data precisa.