Sea of Thieves si è rivelato un successo. La sua beta ha chiamato a raccolta numerosi aspiranti pirati e ha riscosso notevole popolarità, costellando youtube, Mixer e Twitch di svariati video.

I contenuti al lancio saranno molteplici, così come le meccaniche che approfondiranno il mondo di gioco: i raid contro gli scheletri, la perenne minaccia del kraken e il sistema di reputazione che permetterà di raggiungere lo status di “Leggenda dei Pirati, con i dovuti benefici.

Rilasciate il Kraken

Differentemente a quanto molti possano credere, il Kraken non sarà il bersaglio di una grande caccia organizzata o, comunque, non sarà un nemico da affrontare per i pirati che decideranno di solcare i mari di Sea of Thieves. Rare ha confermato che il Kraken agirà più come una forza della natura, più come un’ostacolo da evitare, molto più vicino al ruolo delle tempeste che al ruolo di un qualsiasi boss.
Il pericolosissimo Kraken darà, per fortuna, delle avvisaglie prima di attaccare: se noterete una grande macchia nera di inchiostro che si espande fra le onde, vorrà dire che si starà navigando vicino alla bestia e che sarebbe davvero meglio per voi, tagliare la corda, pena il rischio di distruggere la nave o finire divorati. Il Kraken presenterà diversi pattern di attacco: potrà cercare di avvolgere con i suoi otto tentacoli più navi alla volta, prendere di mira solo alcune imbarcazioni o colpire sotto la chiglia. Non si tratta, però, di un nemico invincibile: sarà possibile liberarsi dalle sue grinfie danneggiando i tentacoli, con il rischio di rimanere accecati dal suo inchiostro. I tentacoli possono afferrare direttamente i giocatori e trascinarli sul fondo, lanciarli via o contro le navi: tutto dipenderà dalle forze in gioco in quel preciso momento.
Tuttavia, Rare non si è voluta sbottonare più di così nel parlare del Kraken e non ha, quindi, voluto far vedere altro. Ci dovremmo, per il momento, accontentare delle immagini fino ad ora mostrate.

Become Legend

Lo status di Leggenda dei Pirati, a cui il director designer Mike Chapman ha già accennato, sarà uno dei principali obiettivi a cui i giocatori dovrebbero aspirare. Per ottenerlo serve svolgere diverse attività legate alle tre compagnie di mercanti composte da NPC presenti nel gioco. Si dovrà interagire con i diversi NPC e si dovrà guadagnare reputazione a sufficienza per guadagnarsi questo ambito status.
Chiaramente, ciò comporta di più che essere solo chiamati “Leggenda dei Pirati“: la ricompensa vera e propria consisterà in un nascondiglio segreto per pirati a cui solo coloro che possiedono tale status possono accedere.
Mike Chapman ha dichiarato che tale particolare location era già presente fin dalla beta ma nessuno è stato in grado di diventare Leggenda dei Pirati per scoprirlo. Infatti, raggiungendo lo status di Leggenda, verrà comunicato il posto del nascondiglio segreto e si avrà a disposizione una chiave speciale che permette di raggiungerlo.

It’s seamlessly hidden in the world. It’s not loading off a menu. It was already in our closed beta, but no one could become pirate legend and unlock it—but it was there

Si tratta di un luogo nascosto all’interno del mondo di gioco, era già presente nella closed beta anche se nessuno è diventato Leggenda dei Pirati per poterlo trovare ma era lì!
All’interno del nascondiglio si trova una nave convertita in una taverna, in cui i pirati leggendari appaiono sotto forma di fantasmi. Fra loro troverete anche i personaggi promozionali apparsi durante l’E3 2016, quando il titolo venne rivelato.
Il Signore dei Pirati vi darà accesso a speciali, e molto remunerative, quest: i “legendary voyages”. Si tratta di missioni piuttosto pericolose e, proprio per questo, i pirati Leggendari vengono scoraggiati dal separarsi da chi ancora non ha acquisito tale status, poiché è la difficoltà di queste missioni è particolarmente alta ed è raccomandato far parte di un gruppo. A causa di ciò, un pirata leggendario potrà portare fino a tre compagni ancora non-leggendari nel nascondiglio contenente la sopracitata Taverna e avranno accesso alle attività riservate ai Pirati Leggendari fin tanto che saranno accompagnati da uno di essi.
I viaggi leggendari ricompenseranno con oggetti d’élite come vestiari, armi e parti cosmetiche per la nave unici, fatti con ossa di Kraken o che vi renderanno simili agli spaventosi scheletri.

Sea of Thieves

Il grado di Leggenda dei Pirati darà accesso anche alle navi leggendarie, le quali hanno il preciso scopo di far notare dalla distanza a quale livello è arrivato il giocatore che capitana l’imbarcazione. Infatti, uno dei primi update che Rare promette di rilasciare sarà proprio quello che permetterà ai Leggendari Pirati di possedere e capitanare le navi presenti all’interno del famigerato nascondiglio. Oltre a ciò, le Leggende inizieranno il gioco dal nascondiglio e non dalle taverne, come i pirati comuni.
Tuttavia, non sarà semplice guadagnarsi il titolo di Leggenda dei Pirati, poiché il percorso per raggiungere tale importante traguardo è piuttosto accidentato e, soprattutto, diverso per ciascun giocatore. I giocatori potrebbero essere baciati dalla fortuna e trovare navi che trasportano “captain’s chests“, i forzieri del capitano ovvero le casse che contengono gli oggetti di maggior valore nel gioco, a pieno carico, portare i tesori in un avamposto e guadagnare oro e reputazione a fiumi mentre altri potrebbero dover faticare di più.

Chapman ha definito il tempo di raggiungimento dello status “Legdenda dei Pirati” come: “highly variable”, ovvero estremamente variabile ma è sicuro che alcuni giocatori potrebbero tranquillamente raggiungerlo nell’arco di un paio di settimane a partire dal lancio di Sea of Thieves, giocando come veri pirati e investendo numerose energie nel titolo assaltando le fortificazioni degli scheletri.
Ovviamente Rare non farà mancare le dovute celebrazioni a coloro che per primi saranno in grado di raggiungere lo status di Leggenda.

End Game

Si parla molto anche di eventi a tempo limitato. Rare potrebbe modificare le regole del mondo e cambiare la direzione del vento, o inviare tutti i viaggi alla stessa posizione per un tale giorno o cambiare il comportamento dell’acqua. Rare ha raramente prototipizzato il tutto, sta solo decidendo come implementarlo. I tipi di quest cambieranno man mano che le aziende commerciali si faranno notare. Al momento del lancio ne avremo tre, che puntano a trovare chest, risolvere quest e trasportare animali da tutto il mondo, ma Chapman allude anche a un quarta. Se il percorso per diventare una leggenda dei pirati è abbastanza avvincente dipenderà da ogni serie di viaggi e di come potranno continuare a divertire i giocatori; ovviamente deve piacere altrimenti i giocatori si stancheranno.

Decidere quello che, come quantità, era giusto inserire al lancio è stata la discussione centrale di queste ultime settimane. “Questa è stata una vera sfida, perché tutto è additivo“, dice Chapman. “Tutto si completa a vicenda. Vuoi abbastanza obiettivi diretti, ma anche abbastanza potenziale emergente. Vuoi abbastanza scheletri forti, messaggi in bottiglie e artefatti persi in grotte abbandonate che ti portano fuori dalla percorso abituale. Quindi, è difficile dosare il tutto ma oltre c’è un sacco di potenziale da offrire. Siamo certi non sarete delusi“.

Un altro aspetto interessante è quello dei Pet, gli animali da compagnia, pare infatti che ce ne saranno molti e tutti altamente personalizzabili; inoltre chi non vorrebbe una scimmia a tre teste come animale da esibire sulla propria nave?!

Su una aspetto è stata chiara Rare, non ci saranno DLC o Season Pass, tutti gli aggiornamenti saranno gratuiti e costanti, e i feedback delle community saranno tenuti in altissima considerazione.

Per questa volta è tutto, e siamo certi che prima del 20 marzo trapeleranno altre interessanti notizie su Sea of Thieves, vi invitiamo a seguirci per restare al passo, Bucanieri.