Tatsumi Kimishima, presidente Nintendo, ha rilasciato questa dichiarazione: “Nintendo 3DS ha un futuro in terre inesplorate“. Tale dichiarazione viene rilasciata durante il meeting di investitori e lascia intendere come Nintendo non abbia assolutamente intenzione di mettere da parte Nintendo 3DS.

Chiaramente, parlando di Nintendo 3DS, si parla di una console portatile che conta ben 8 anni di servizio, con un parco titoli immenso e con vendite che ancora oggi stupiscono. Il supporto a Nintendo 3DS non si è certo esaurito con l’arrivo di Switch, ormai avvenuto quasi un anno fa, dato che ancora escono titoli di rilievo per la console portatile in questione: basti pensare al franchise dei Pokémon, che continua a fruttare notevoli guadagni alla casa del Sol Levante ad ogni gioco rilasciato.
Nintendo, quindi, non metterà completamente da parte il Nintendo 3DS benché si tratti di una console portatile piuttosto anziana, molto probabilmente fiduciosa nelle sue vendite.