La saga di Call of Duty ci ha abituato a uscite annuali, sviluppate da case di produzione sempre diverse per garantire una determinata cadenza temporale delle uscite. Dopo l’ultimo World War 2, che ha segnato il ritorno della guerra tradizionale sulle nostre piattaforme di gioco la domanda sorge spontanea: quale sarà il prossimo Call of Duty?

L’ultimo rumor proviene da Twitter, più precisamente dall’account di Marcus Sellars, famoso per alcune precedenti rivelazioni (rivelatesi corrette) su Nintendo Labo.


Sellars scrive senza troppi fronzoli che il prossimo Call of Duty sarà Black Ops 4, e che lo stesso sarà disponibile per PC, Xbox One, Playstation 4 ma soprattutto anche per Nintendo Switch.

Le infomazioni condivise sul social cinguettante ci rivelano anche che la versione Nintendo del gioco supporterà gli HD Rumble e i motion controls, oltre a ricevere DLC come le altre piattaforme, e verrà adattata per la Switch da un team che ha già familiarità con i precedenti titoli della saga.

Nessuna menzione circa la finestra temporale in cui verrà ambientato il gioco o sullo stato dello sviluppo, motivo per cui, vista l’assoluta mancanza di conferme ufficiali, questa indiscrezione vada presa assolutamente con delle enormi pinze.

Una delle poche informazioni certe è che proprio Treyarch, autrice dei precedenti Black Ops, abbia in mano lo sviluppo del prossimo Call of Duty, è lecito quindi ritenere plausibile un nuovo capitolo? Cosa ne pensate? In quale conflitto storico vi piacerebbe calarvi? Fatecelo sapere con un commento!