Gravity Rush 2 è ancora vivo. Almeno fino al 18 luglio.

La massiccia campagna a colpi di tweet avviata dai fan del gioco #DontForgetTheGravityRushcampaign alla fine ha convinto Sony a posticipare la chiusura dei server.
Il titolo infatti avrebbe dovuto chiudere i battenti il 19 gennaio, ma il movimento ha ottenuto altri 6 mesi di vita.

Gravity Rush 2 fu rilasciato solo lo scorso anno, esattamente il 19 gennaio 2017, ma rispetto ad altre esclusive Sony non ha riscosso il successo sperato, tuttavia la campagna portata avanti dagli utenti fedeli al titolo del team Project Siren (autori, per esempio, anche di Knack) ha risvegliato l’attenzione di parte della community verso il gioco.
Sony inoltre ha precedentemente  manifestato l’intenzione di chiudere i server anche per altri titoli, come Killzone 2, Killzone 3, WipEout HD, WipEout HD Fury e WipEout 2048. I fan di questi ultimi accetteranno la decisione o scateneranno anch’essi una campagna per salvarli dalla fine? Pensate sia giusto chiudere i server, anche di giochi recenti, per via dello scarso numero di utenti online? Seguiteci e fatecelo sapere nei commenti!