PlayerUnknown's Battlegrounds 1

PlayerUnknown’s Battleground ormai è un successo planetario, infatti è notizia di pochi giorni fa che il titolo Battle Royale più famoso al mondo ha oltrepassato i 3 milioni di utenti su PC, un vero record assoluto, e a quanto pare il suo successo non è destinato a fermarsi qui.

È infatti notizia fresca che, a quanto pare, il CEO di PUBG Corporation, Chang Han Kim, abbia ricevuto alcune chiamate dal mondo del cinema per portare il titolo su pellicola o trasformarlo in una serie televisiva.
Di videogame che sono approdati anche sul grande schermo ce ne sono stati, come Need for Speed o Assassin’s Creed per citarne alcuni, ma un titolo come PlayerUnknown Battleground potrebbe avere successo? Secondo Kim si.

Mi piacerebbe vedere PUBG diventare un media franchise universale, che comprende non solo il gioco in se, ma anche il mondo cinematografico e tanto altro, compreso anche il nascente movimento dell’eSport.
È vero, abbiamo ricevuto alcune chiamate da alcuni sviluppatori di Hollywood e Netflix, tutte molto interessanti.
Il nostro sogno è quello di creare una nuova cultura basata sul titolo, in tutte le sue sfumature, e porci alla testa di questo movimento come esempio.

Queste le ambiziose parole del CEO di PUBG Corporation, che non escludono dunque un possibile approdo del titolo su pellicola, e nemmeno l’arrivo di PlayerUnknown’s Battleground su altre piattaforme, come PlayStation 4 e Switch, dopo l’arrivo su Xbox e Mobile.

Un film basato sul genere Battle Royale potrebbe avere successo? Pellicole come Kinji Fukasaku’s Battle Royale, pubblicato nel 2000, o come il più recente Hunger Games dicono di si, ma riuscirà PUBG ad adattarsi alla necessità di trama imposta da un film? Riuscirà a distinguersi dal bacino di titoli ispirati ai videogames che non hanno sfondato? Per saperlo non ci rimane che aspettare.

 

Diteci la vostra commentando il post sulla nostra pagina Facebook, 17KGroup.