Tra pandori, panettoni, pacchetti regalo e parenti ubriachi, la fine dell’anno è sicuramente un periodo magico da vivere in famiglia e con gli amici. Con il 2017 alle porte, è tempo di stilare bilanci e riflessioni su quello che è stato questo 2016, e così come altre decine di testate, anche la redazione di 17K Group ha eletto i suoi personali Games of the Year 2016, in dieci diverse categorie divise per genere e per alcuni premi speciali. La redazione ha scelto il miglior videogame in ogni categoria con una votazione nominale, e dopo asce volanti, coltelli affilati e piatti lanciati, diverse crisi di nervi e tanti abbracci, siamo arrivati ad un verdetto chiaro e univoco, che premia gli sforzi compiuti dalle software house e dai publisher che, anche quest’anno, sono riusciti a proporci piccoli e grandi capolavori che hanno reso questo 2016 degno di essere vissuto. Ma bando alle ciance, che signori e signore prendano posto, è tempo di cominciare la cerimonia di premiazione!

Miglior videogame strategico

Nominati:

  • XCOM 2
  • Civilization 6
  • Total War: Warhammer
  • The Banner Saga 2

Vincitore: Civilization 6

Il sesto capitolo della storica serie di videogames strategici pubblicato da 2K si porta a casa questo primo premio degli awards in scioltezza, superando gli altri candidati con un distacco che lascia poco spazio ai dubbi: Civilization 6 è sicuramente il miglior strategico del 2016 per noi!

civilization-6-fileminimizer

Miglior videogame sportivo/racing

Nominati:

  • Forza Horizon 3
  • NBA 2K17
  • FIFA 17
  • PES 17

Vincitore: Forza Horizon 3

Anche per questo secondo premio, la redazione ha espresso un parere netto per il miglior sportivo/racing di quest’anno. Forza Horizon 3 si porta a casa la statuetta forte di un vero e proprio plebiscito all’interno dello staff. Il lavoro di Playground Games è stato accolto con un’acclamazione da parte di critica e pubblico, ricevendo recensioni positive e voti altissimi praticamente da ogni testata del settore. Complimenti al team di sviluppo!

95c5302d-5a6f-4e9a-aa2f-ec3a5f1715a5-fileminimizer

Miglior comparto sonoro per un videogame (inteso come l’insieme di effetti sonori, colonna sonora originale e colonna sonora su licenza)

Nominati:

  • Mafia III
  • Destiny I signori del ferro
  • Battlefield 1
  • Doom
  • Dark Souls 3

Vincitore: Destiny I signori del ferro

Prevalendo su un’agguerritissima concorrenza, l’espansione I signori del ferro di Destiny riesce a vincere il pesantissimo premio per miglior comparto sonoro! Il 2016 ha visto le software house riporre molto impegno nella composizione, nella raccolta e nella produzione di colonne sonore di prim’ordine, basti pensare ai videogames nominati insieme al vincitore: Mafia III, con la sua raccolta di decine di tracce che hanno fatto la storia della musica negli anni ’60 e ’70, le composizioni per Dark Souls 3 e di Battlefield 1, o le tracce che si fondono al gameplay per Doom. Vincere quest’anno era decisamente complicato, ottimo lavoro Bungie!

destiny_rise_of_iron-0-fileminimizer

Videogame più atteso

Nominati:

  • Zelda: Breath of the wild
  • Red Dead Redemption 2
  • Mass Effect Andromeda
  • Kingdom Hearts 3
  • Death Stranding

Vincitore: Mass Effect Andromeda

Intesi come quei titoli già annunciati ma di cui ancora non abbiamo una data d’uscita, la categoria dei videogame più attesi è stata dominata fin dalle prime votazioni da Mass Effect Andromeda, seguito della serie di videogiochi di cui la redazione è profondamente innamorata. Il 2017 sarà di certo un anno ricchissimo date le tante uscite previste, ce ne sarà davvero per tutti!

mass-effect-andromeda_2016_09-07-16_001-fileminimizer

Miglior videogame indie

Nominati:

  • That Dragon, Cancer
  • Inside
  • The Witness
  • Crypt of the Necrodancer
  • Hyper Light Drifter
  • Firewatch

Vincitore: Inside

Il 2016 è stato sicuramente l’anno degli indie, categoria che si è diffusa prepotentemente tra le preferenze dei giocatori, grazie alla fantasia, alla creatività e all’inventiva di tantissimi studi indipendenti sparsi per il pianeta. A prevalere tra sei nomination di estremo spessore è stato Inside, piccolo capolavoro sviluppato dai ragazzi di Playdead che ha concorso anche a Game of the Year durante i The Game Awards di Dicembre. Inside, la cupa avventura di un ragazzo in un mondo distopico senza colori, vi ruberà decisamente il cuore. E’ successo anche a noi!

inside_01-0-fileminimizer

Miglior videogame RPG

Nominati:

  • Deus Ex: Mankind Divided
  • Dark Souls 3
  • The Division
  • Final Fantasy XV

Vincitore: Final Fantasy XV

Atteso dai fan dopo anni e anni di capitoli non all’altezza per la serie, Final Fantasy XV si guadagna il premio come miglior RPG del 2016 davanti a concorrenti importanti, segno che questa storica saga è tornata finalmente ai lustri che merita. Le avventure di Noctis e dei suoi amici hanno tenuto incollati allo schermo milioni di appassionati e non solo, cosa che permette al titolo sviluppato da Square Enix di conquistare con un sostanzioso distacco il premio come miglior RPG.

ffxv-battles-fileminimizer

Miglior espansione per un videogame

Nominati:

  • The Witcher 3: Blood & Wine
  • Destiny I signori del ferro
  • Fallout 4: Far Harbor

Vincitore: The Witcher 3: Blood & Wine

Per molti, anche una semplice espansione di The Witcher 3 racchiuderebbe abbastanza qualità per eleggerlo potenzialmente alla carica di Game of the Year. CD Project Red ha creato un capolavoro senza tempo, e non deve stupire quindi che l’espansione Blood & Wine riesca a portarsi a casa in scioltezza la palma come Miglior espansione per un videogame del 2016. Con talmente tanti contenuti da classificarla quasi come un videogioco stand alone, quest’espansione avrebbe potuto vincere per la redazione anche il premio come Miglior RPG, come è successo per i The Game Awards 2016. Una dimostrazione di forza impressionante per lo strigo.

original-fileminimizer

Miglior multiplayer

Nominati:

  • Gears of War 4
  • Titanfall 2
  • Battlefield 1
  • Overwatch

Vincitore: Overwatch

Primo premio per il fenomeno videoludico dell’anno, Overwatch, che si è dimostrato il più divertente ed emozionante da giocare online con gli amici. Il titolo Blizzard ha sicuramente provato all’industria come i videogames “only multiplayer” possano dimostrarsi di una qualità eccelsa, anche grazie a numerosi update gratuiti che riportavano Overwatch in vetta agli indici di tendenza. Con i suoi eroi carismatici e il suo game design di livello, Overwatch si assicura questo premio. Sarà l’ultimo? Decisamente no.

overwatch-review-screen-3-0-fileminimizer

Miglior videogame action/adventure

Nominati:

  • Unravel
  • Uncharted 4: Fine di un ladro
  • Quantum Break
  • Dishonored 2
  • The Last Guardian
  • Mafia III

Vincitore: Uncharted 4: Fine di un ladro

Nonostante i tantissimi titoli in questa categoria, la vittoria di Uncharted 4: Fine di un ladro sa molto di successo annunciato. Come apice e conclusione di una saga che ha fatto la storia su Playstation, i ragazzi di Naughty Dog hanno confezionato un’avventura che spinge in avanti, e di molto, gli standard per i videogame di questa generazione. Con una realizzazione tecnica adamantina e una scrittura degna dei migliori film di Hollywood, Uncharted 4 è l’avventura per eccellenza, e come tale non poteva non vincere la sua categoria!

682562-fileminimizer

Miglior videogame sparatutto

Nominati:

  • Overwatch
  • Battlefield 1
  • Titanfall 2
  • Doom
  • Gears of War 4

Vincitore: Overwatch

La seconda vittoria di Overwatch nella categoria sparatutto dimostra che quest’anno non c’è n’è davvero per nessuno. Con il suo innovativo gameplay, con i suoi personaggi e le loro abilità speciali, con le mappe geniali ed una personalizzazione degna di lode, Overwatch trionfa anche nella categoria che solitamente è territorio di caccia per i giganti delle ambientazioni belliche come Battlefield e Call of Duty.

overwatch-screen-2-fileminimizer

Game of the Year per la redazione

Il nostro personale gioco dell’anno non poteva che essere Overwatch, un videogame che ha saputo ribaltare l’industria e stregare un pubblico eterogeneo per età e gusti. Il successo mondiale del lavoro di Blizzard è innegabile, una sapiente miscela di elementi provenienti da generi lontanissimi tra loro che ha reso Overwatch un vero e proprio trend nel corso di quest’anno. Difficile ricordare un altro videogame che sia riuscito a fare tendenza così come ha fatto Overwatch, con fumetti, merchandising e corti animati. Il vero protagonista del 2016 è sicuramente lui, senza ombra di dubbio. Facciamo i nostri sentiti complimenti al team di sviluppo presso Blizzard Entertainment, ringraziandoli per il lavoro svolto e per il continuo supporto concesso a questo videogame che ci ha tenuti impegnati per tutto il corso dell’anno! Complimenti ragazzi!

maxresdefault_j7bu1-fileminimizer