Questa è la storia di un gioco poco conosciuto, ma che ha lasciato un segno indelebile nelle menti di chi lo ha giocato: Nights.

Nights ha visto solo due apparizioni nella sua carriera:

  • Nights into Dreams per SEGA Saturn nel 1996;
  • Nights Journey of Dreams per Nintendo Wii nel 2007.

Sono uscite delle conversioni anche per altre console, ma nulla più.

La materia di cui sono fatti i sogni…

Nights è un Nigtmaren e vive a Nightopia, un mondo dove la notte avviene una straordinaria magia: la realizzazione dei sogni di tutti gli uomini.

Il nostro protagonista indossa uno sgargiante completo viola molto simile alla tenuta dei buffoni di corte o della carta Jolly, la sua particolarità è una pietra preziosa incastonata nel petto; si vocifera che questa gemma sia un pezzo di ideya di colore rosso.

Il carattere di Nights è del tutto assimilabile alle creature fatate tipiche dei racconti Tolkeniani, agisce d’istinto, senza pensare alla conseguenza delle proprie azioni. Tuttavia molte volte il suo agire è “misericordioso”, passatemi il termine, come possiamo dedurre da alcuni suoi atteggiamenti con altri personaggi (Reala).

Come tutte le creature dotate di un intelligenza fresca, adora le novità ma odia farsi dire cosa fare. Ma, attenzione, Nights non è buono è semplicemente neutrale e l’avversione al “nemico” deriva dal fatto che gli viene impedito di essere libero. Ciononostante egli è comunque di retaggio malvagio perché la sua origine è il mondo degli incubi: Nightmare. Tuttavia egli rifulge questo stile per abbracciare una condotta priva di dominazioni.

Per rimarcare ancora di più la natura asessuata di Nitghs gli sviluppatori hanno fatto in modo che ci si riferisse a lui come ad un maschio, ma facendo doppiare la voce da una donna in moda da darli un timbro puerile.

La caratteristica più evidente di Nights è certamente il volo. Nelle sue evolzioni aeree Nights rilascia una polvere magica, Twinkle Dust, con la quale è possibile formare un cerchio/portale che risucchia oggetti e nemici all’interno, distruggendoli.

La seconda abilità di Nights è quella di trasformarsi in qualsiasi cosa: un razzo, un animale, una giostra, ecc. Vi sono poi abilità minori come quella di fondersi con altri personaggi.

Ma la cosa più originale dell’universo di Nights è il suo mondo, Nightopia, costantemente creato dai sogni degli umani che in esso vi raggiungono attraverso i sogni. Egli vive insieme ai suoi bizzarri amici con i quali condivide parte dei poteri e il suo famiglio OWL.

I personaggi principali con cui Nights interagisce sono i bambini (Claris, Elliot, Will e Helen), il suo acerrimo nemico Wizeman e il suo amico Reala, con cui condivide un rapporto altalenante.

Il Sonic Volante

Fu un giornalista di IGN USA a definirlo così, rimarcando il carattere frenetico e semplicistico del gameplay. In effetti il gioco è definibile come un incrocio tra uno sparatutto orizzontale e un platform.

Nights into Dreams uscito per SEGA Saturn ebbe un discreto successo divenendo la vera mascotte di quella sfortunata console, relegandolo ad un destino miserevole, schiacciato dal rullo compressore Playstation che lo surclassava nelle vendite.

Tecnicamente il gioco mostrava il fianco a critiche per via di alcune scelte grafiche obbligate dal difficilissimo hardware di Saturn. Il gioco fu sviluppato dal pluripremiato Sonic Team capitanato e prodotto dalla leggenda Yuji Naka, che per la prima volta fusero in maniera massiccia la grafica 2D con quella 3D.

Ne uscirono conversioni anche per PS2 e PSN, ma non ebbero molto successo.

Un destino simile lo ebbe il sequel uscito per Nintendo Wii nel 2007, Nights Journey of Dreams. Dove furono aggiunti interessanti sviluppi nella trama e nella caratterizzazione del protagonista ma non introducendo quasi nulla e, probabilmente, lo relegandolo nel limbo delle idee di SEGA.

Il futuro

Non c’è mai più stata una dichiarazione di SEGA o del Sonic Team su un probabile ritorno del Giullare Androgino, tuttavia pochi giorni fa è apparsa una strana dichiarazione su Twitter che fa ben sperare in un prossimo ritorno. Noi non abbiamo mai perso la speranza.

Curiosità

Nel 1998 Archie Comics fece uscire un fumetto di Nights, una miniserie in 3 volumi che ebbe un discreto successo e dalla quale possiamo attingere maggiori informazioni su questo bizzarro personaggio.

Cliccando qui, potete accedere al fansite non ufficiale ancora attivo.

Nel corso degli anni il personaggio di Nights è apparso anche in altri titoli SEGA, ecco una lista.

  • Sonic Adventure nel livello di Casinopolis, inoltre si può far crescere un Chao con le sembianze di Nights
  • Sonic Shuffle
  • Sonic Adventure 2 in City Escape e Radical Highway, inoltre si può far crescere un Chao con le sembianze di Nights
  • Billy Hatcher and the Giant Egg
  • Sonic Pinball Party
  • Sonic Battle in Speed Demon
  • Shadow the Hedgehog in Lethal Highway
  • Sonic Riders e Sonic Riders: Zero Gravity
  • Sega Superstars e Sega Supertars Tennis
  • Sonic & SEGA All-Stars Racing (al traguardo)
  • Sonic Generations in Radical Highway
  • Sonic & All-Stars Racing Transformed
  • Sonic Lost World in Nightmare Zone
  • Sonic Runners
  • Phantasy Star Online I & II Plus in un livello dell’Episodio 2