Il Nintendo Switch da ieri è ufficialmente in commercio e sono certo che la maggior parte di noi è stata rapita dal nuovo Zelda. Tuttavia sono ulteriormente certo che siamo comunque in molti che si sono addentrati nelle varie sezioni interne della nostra nuova fiammante console alla ricerca di settaggi ottimali, configurazioni del profilo e tanto altro.

Il sistema operativo di Nintendo Switch è piuttosto user friendly, sebbene alcuni aspetti e/o settaggi non siano proprio immediati. Per quelli che non amano smanettare o semplicemente per saperne di più su quello che possiamo fare con il Nintendo Switch ho deciso di scrivere qualche riga riportando i passaggi più importanti o comunque mostrando anche le funzioni meno evidenti.

My Nintendo

Una volta effettuata la configurazione iniziale, una delle prime cose che faremo sarà certamente dare un occhiata al portale Nintendo, fosse anche solo per vedere quali sono i giochi scaricabili. Ovviamente per il primo accesso ci verrà chiesto di inserire le nostre credenziali My Nintendo o Nintendo ID, le stesse che usavamo per WiiU o 3DS. Operazione immediata e priva di difficoltà. Una volta aperta la pagina noteremo subito come sia piuttosto spartana (a differenza di quella per Nintendo WiiU o 3DS ad esempio): un elenco a sinistra con le uscite recenti (quindi tutti i giochi del day one) le prossime uscite e la voce registra un codice; mentre al centro destra della pagina possiamo vedere i giochi in modalità galleria. Sorvolando sulle prime 2 voci diciamo alcune parole per la modalità Registra un Codice; qui possiamo inserire i codici per riscattare i giochi in modalità download (come quelli che spesso troviamo nei bundle) oppure per aggiungere fondi tramite le card che possiamo acquistare dai rivenditori: i vecchi crediti Nintendo Club sono compatibili.

2017030408341700-57b4628d2267231d57e0fc1078c0596d
Un esempio di schermata Home con tema scuro.

Cliccando su un gioco della galleria potremo immediatamente accedere alla sua scheda; qui potremo avere, oltre alla descrizione sommaria del titolo, anche foto e video. Inoltre scorrendo in basso noteremo una seconda tabella dove verranno mostrati i dettagli del titolo scelto, come le lingue, lo spazio occupato e tanto altro.

Una volta acquistato un titolo potremo scegliere se scaricarlo e sarà legato al nostro account per sempre, quindi anche in caso di cambio console potremo sempre scaricare il gioco acquistato (non più come succedeva con 3DS e WiiU dove i giochi presi sul portale Nintendo erano legati alla console).

Note: Segnaliamo (grazie ad IGN) che vi è un limite giornaliero sul massimo di fondi caricabile sul portale My Nintendo ed equivale a 150€, una scelta condivisibile che probabilmente serve ad evitare usi impropri della carta di credito. Inoltre non sarà possibile usare il nostro account paypal per ricaricare il portafogli Nintendo. Consigliamo, se avete dei fondi accumulati sui vecchi eShop Nintendo, di unire i fondi dalla funzione apposita nel portale My Nintendo.

Sezione Notizie

La schermata News in tutto il suo splendore.
La schermata News in tutto il suo splendore.

Come possiamo vedere sia nella schermata di Blocco che nella home, abbiamo a nostra disposizione una pagina con tutte le ultime novità introdotte da Nintendo. Quando ce ne saranno di nuove non lette vedremo un puntino accanto all’icona omonima. In questa sezione, Nintendo ci tiene aggiornati su tutte le novità che riguardano lo Switch, come giochi, eventi, guide o periferiche aggiuntive. Potremo accedervi anche direttamente dalla schermata di Blocco prementi i tasti + e -.

Profilo

Cliccano sull’icona in alto a sinistra della schermata Home possiamo accedere alla Pagina del nostro profilo dove è possibile settare la nostra immagine avatar e un nick per il profilo interno della macchina, fino ad un massimo di 8.

La schermata principale del profilo.
La schermata principale del profilo.

Nelle impostazioni Utente potremo definire i parametri della nostra privacy, gestire gli utenti bloccati, i nostri accessi al portale My Nintendo e collegare i nostri Social Network (Facebook e Twitter).

Sempre all’interno di questa sezione possiamo dare un occhiata ai nostri amici e vedere quali sono online e su quale gioco; teniamo presente che per la console ognuno di noi risulterà offline finché non avvieremo un gioco o un applicazione (restare nella schermata Home ci farà risultare offline).

Nelle sezione aggiungi un amico troveremo le nostre richieste di amicizia e potremo aggiungere i nostri amici tramite codice amico (ebbene si, non ce ne siamo ancora liberati), ma stavolta la cosa non dovrà essere da ambo le parti, basterà che solo uno dei due abbia il codice e l’altro dovrà solo accettare la richiesta di amicizia.
Sempre in questa sezione potremo cercare nuovi amici tramite lo storico di quelli che abbiamo incontrato online con i vari giochi e sotto suggerimento della nostra console, che per ora si basano sugli amici che possedevamo su Miitomo e Super Mario Run. Non potremo importare la lista amici da WiiU e 3DS purtroppo. Probabile che in seguito verranno aggiunti i suggerimenti tramite Facebook e Twitter.

Note: Polygon in questo articolo ci suggerisce come poter usare un browser interno per poter aprire le nostre pagine social. Se proprio non potete farne a meno :).

Gestione memoria e spazi di archiviazione

Come si sapeva già da gennaio il Nintendo Switch possiede 32 GB di memoria interna dei quali circa 25,8GB disponibili per i nostri comodi: salvataggi gioco, aggiornamenti dei titoli e download dei giochi in digitale. Sebbene i titoli per Switch non occupino moltissimo (eccetto per Dragon Quest I e II) è consigliabile l’acquisto di una MicroSD esterna da inserire sotto il piede della modalità stand. Lo Switch supporta capacità fino a 2TB (che non sono ancora state prodotte) e Nintendo consiglia di prendere memorie almeno di tipo UHS-1, come le canoniche classe 10. Inutile ribadire di fare attenzione a dove le acquistate, onde evitare di incappare in falsi o contraffatti.

2017030408474300-57b4628d2267231d57e0fc1078c0596d
Questa è la schermata di opzione del gioco.

Una volta inserita la scheda il Nitendo Switch vi chiederà di formattarla, mentre non vi chiederà mai più dove salvare i giochi scaricati dal portale, dando per scontato la scheda MicroSD come destinazione predefinita. Scelta oggettivamente corretta, ma avrei preferito che fossimo noi a scegliere.

Se clicchiamo con il tasto + su uno dei giochi che appare nella nostra schermata Home (che sia un download o una mera cartuccia), apparirà una finestra con delle opzioni particolari: Archivia Software o Cancella Software.

Se scegliamo di usare Archivia Software, la console cancellerà tutti i dati del gioco: aggiornamenti se il gioco è su cartuccia, aggiornamenti e gioco completo se è un download. Mentre conserveremo un icona sulla schermata Home (per poterlo riscaricare immediatamente) e i salvataggi.

2017030409102000-57b4628d2267231d57e0fc1078c0596d
In un colpo d’occhio possiamo subito vedere il peso di un gioco e dove esso si trovi.

Se invece scegliamo Cancella Software dovremo rinunciare a tutto tranne i dati di salvataggio.

Nella sezione impostazioni alla voce gestione dati potremo decidere manualmente come regolarci con i dati di gioco, se cancellarli o spostarli con tanto di salvataggi. Molto intuitiva come schermata sopratutto il colpo d’occhio che mostra sia dove si trovi il dato che ci interessa, sia quando spazio occupa in percentuale.

Le immagini che catturiamo invece saranno gestibili da una voce apposita del menù impostazioni e potremo decidere dove salvarle e gestirle manualmente una per una.

2017030409103000-57b4628d2267231d57e0fc1078c0596d
Questo è il gestore degli screenshot.

Note: Purtroppo ad oggi non è possibile spostare i salvataggi (che sono in locale e non sul cloud) tra una Nintendo Switch ad un altra; siamo certi che sia solo una cosa temporanea visto la giovinezza del sistema operativo.

 

Conclusioni

Il Nintendo Switch si dimostra essere una console molto semplice da gestire, anche per via di un Sistema Operativo molto acerbo e povero di settaggi. Di certo con l’arrivo della modalità online a pagamento verranno introdotti grossi cambiamenti, con la speranza che si eliminino una volta per tutte i codici amico. Se avete domande o richieste non esitate a farmele.