Questa guida è rivolta a tutti i giocatori Playstation 4, che domani finalmente potranno mettere mano sul DLC Lotta per la Vita, e ai giocatori già avvezzi alla modalità che trovano, in particolar modo, difficoltà contro i Cacciatori, difficili da sconfiggere ma obbligatori per portare a termine la missione. Se non si hanno problemi con questa nuova modalità l’articolo potrebbe essere solo una perdita di tempo, tuttavia ci sono ancora un sacco di giocatori che trovano una certa difficoltà nel completare questa nuova sfida, così abbiamo deciso di fare un riepilogo dopo quasi un mese di video guida e suggerimenti per dare, anche noi, un contributo e una mano a tutti i giocatori (vista anche la bassa percentuale di riuscita evidenziata negli State of the Game).

Note generali

Prima di tutto, ci sono alcune cose generali che tutti dovrebbero conoscere:

  • In ogni safehouse ci sarà sempre un tessuto ed un antidolorifico.
  • Con il passare del tempo si sviluppa una sorta di immunità da antidolorifici, tuttavia bisogna considerare che anche rimanendo sotto cura/antibiotici per tutto il tempo della partita la durata della modalità può essere incrementata, al massimo, di circa un’ora, quindi non c’è bisogno di affannarsi nella ricerca delle medicine.
  • I materiali di consumo possono essere condivisi.
  • I materiali necessari per il crafting saranno di una migliore qualità, e quantità, più ci si avvicina alla DZ (dove si possono trovare quelli Alta Gamma);
  • In questa modalità gli NPC hanno un campo visivo minore rispetto al mondo di gioco normale, e questo vi permetterà di decidere di avere un approccio stealth durante l’esplorazione.
  • Se si guarda in fondo alla strada e si vedono delle luci significa che si sta guardando verso una posizione con del potenziale loot a disposizione.
  • L’acqua vi permetterà di vedere le casse/oggetti, i quali verranno evidenziati anche attraverso i muri.
  • Il cibo vi permetterà di rigenerare la salute massima.
  • L’acqua ed il cibo non si applicano ai compagni di squadra.
  • Se più agenti sono morti nella stessa posizione non andateci senza un “filtro antivirus avanzato” in quanto è possibile che la zona sia contaminata.
  • Una volta che si è entrati nella DZ non sarà più possibile uscirne.
  • Se si gioca in gruppo, gli antivirali e la pistola lanciarazzi non sono obbligatori per tutti i membri del team (tuttavia forniranno punti esperienza bonus per ogni componente del gruppo che è riuscito a craftarli).
  • Se si gioca in gruppo, quando si recuperano gli antivirali, solo chi gli ha raccolti otterrà i farmaci, comunque tutta la squadra otterrà dei componenti della divisione bonus.
  • Gli antivirali non sono necessari per l’estrazione ma offriranno punti esperienza bonus.
  • Attenzione che, quando si chiama l’estrazione, l’elicottero non rilascerà una corda ma atterrerà… ed atterrerà su di voi, uccidendovi, se rimanete sotto all’elicottero.
  • Ogni cassa conterrà un totale di 4 oggetti (2 armi e 2 oggetti casuali che possono includere i Set Nomiali).

Cosa fare in White Zone (mappa Open World)

La missione è iniziata, voi precipitate con il vostro elicottero in un punto della mappa sconosciuto, dovete orientarvi ed andare verso la Zona Nera per farvi portare in salvo, ma il viaggio è lungo e pericoloso e questo non sarà il vostro unico obiettivo, ecco due pratici consigli:

  • Raccogliete il tessuto e gli antidolorifici presenti nella safehouse del vostro spawn ad inizio missione, usate gli antibiotici e craftate un cappello oppure una sciarpa (sconsigliamo il cappotto dal momento che ha protezione dal freddo in bassa).
  • La cosa più importante all’inizio della partita è trovare un’arma, il punto più vicino dove reperire un’arma è il luogo dello schianto dell’elicottero.
  • All’inizio cercate di evitare lo scontro con gli NPC che incontrerete sulla strada, e se possibile raggiungete il più velocemente il luogo dello schianto per accaparrarvi il bottino per primi.
  • Esplorate il più vicino possibile alla Dark Zone, perché attorno ad essa si trovano gli oggetti migliori per il crafting disponibili al di fuori DZ.
  • Esplorate sino a quando avete abbastanza materiali per il filtro antivirus (due tessuti blu e due attrezzi blu).
  • Raggiungete la safehouse più vicina alla DZ, craftate il filtro antivirus, smantellate tutto il materiale che non usate, incontratevi con il resto della vostra squadra nel caso siate in gruppo, ed entrate nella DZ.
  • Come prima cosa, se si gioca con una squadra di 4 elementi, è consigliabile dividersi in due gruppi in modo da saccheggiare luoghi diversi più velocemente.

Importante

Tutto questo non dovrebbe richiedere più di 20 minuti. È importante non perdere tempo nella WZ per non correre il rischio di non avere tempo sufficiente da dedicare all’esplorazione della DZ.

Cosa fare in Dark Zone (Zona Nera)

Entriamo ora nel vivo della missione, dove la sopravvivenza è ancora più ardua e la meta sempre più vicina. Ecco pochi pratici tips su come affrontarla:

  • Esplorate e craftate fino ad ottenere il miglior equipaggiamento possibile.
  • Se avete trascorso circa 20 minuti in WZ, dovreste avere a disposizione circa un’ora o un’ora e mezza da passare all’interno della DZ (quindi non c’è bisogno di affrettarsi).
  • Se si gioca in squadra, si raccomanda che ogni membro deve ottenere i suoi antivirali e fabbricarsi la pistola lanciarazzi, perché il tutto regalerà punti esperienza bonus alla fine della missione.
  • Non precipitarsi all’estrazione, in quanto non c’è alcuna necessità di affrontare i cacciatori fino a quando non abbiamo la borsa piena di materiali da estrarre (cinque su sei, dal momento che il cacciatore dropperà una cassa sigillata).

Abilità

Le abilità saranno da craftare come ogni altro oggetto, e saranno fondamentali per spuntarla da questa ardua situazione. Noi le gestiremmo così:

  • Ogni membro del gruppo deve avere l’abilità di cura, secondo noi, dal momento che corrisponde ad un medikit aggiuntivo e ricaricabile.
  • La torretta è una grande aggiunta al vostro arsenale, non perché risulta particolarmente efficace contro il cacciatore, ma perché è comoda contro tutti gli altri NPC. Vediamo come usarla al meglio:
    • Posizionatela a terra per distrarre tutti gli NPCs nella zona, poiché questi concentreranno il fuoco sulla torretta ignorandovi.
    • Se ci sono troppi nemici intorno a voi, e non siete sicuri di vincere lo scontro, posizionate una torretta a terra e scappate.

Equipaggiamento & Armi

Partendo da zero, la gestione dell’equipaggiamento sarà vitale più di ogni altra cosa. Partendo dai soliti guanti, fondina e tutto il resto fino ai vestiti per proteggerci dal freddo, tutto si potrà craftare o raccogliere sul campo, e migliori saranno, maggiori saranno le nostre possibilità di vittoria:

  • I cacciatori hanno una varietà di armi, e di abilità, che gli permettono di rimanere fuori dalle coperture e di attaccarci tranquillamente in campo aperto, quindi assicuratevi di avere abbastanza resistenza per resistere ai loro attacchi.
  • Non ignorate le mod equipaggiamento (per qualche motivo la maggior parte dei giocatori ignora queste mod), alla fine non si possono estrarre e quindi tanto vale usarle per migliorare le nostre capacità di resistenza.
  • Se siamo limitati con i materiali e nonostante tutto si desidera proseguire verso l’estrazione e lo scontro con il cacciatore, cerchiamo di avere almeno un buon equipaggiamento di base. Tutto l’equipaggiamento deve essere almeno viola e cerchiamo di recuperare una fondina alta gamma (dal momento che è l’unico pezzo che aumenterà tutte e 3 le statistiche).
  • I cacciatori non hanno una gran armatura e nemmeno molta salute, ma si curano tanto e spesso, l’unica possibilità di vincere lo scontro con un cacciatore è quella di sconfiggere questa sua abilità nel curarsi, il che significa che è necessario avere la capacità di causare una quantità di danni costante nel tempo oppure la capacità di oneshottare il nemico.
  • Esistono due armi estremamente efficaci contro i cacciatori:
    • M60 : vista la dimensione del caricatore è in grado di infliggere danni costanti al cacciatore senza dargli la possibilità di curarsi.
    • M44 : con due colpi alla testa è in grado di shottare un cacciatore.

Estrazione

  • Il luogo di estrazione in DZ2 è probabilmente il più sicuro per completare la missione e prepararsi allo scontro con il cacciatore (si può vedere il suo arrivo e gestire lo scontro).
  • Se per qualche motivo non è possibile estrarre in DZ2, è possibile estrarre in qualsiasi altra zona, ma si consiglia di prepararsi allo scontro utilizzando l’M60 e seguendo i prossimi semplici passi:
    • Chiamate l’estrazione e correte in copertura.
    • Aspettate di vedere il cacciatore (si metterà al riparo appena vi vedrà).
    • Lanciate una granata verso di lui costringendolo ad uscire dal riparo.
    • Riempitelo di piombo (soluzione banale, ma fidatevi che è la più efficace).

Conclusioni

Questa è la strategia maggiormente utilizzata durante le sessioni di gioco in “Lotta per la Vita” e le uniche morti sono dovute per incidenti stupidi (come entrare in una zona contaminata senza protezione), oppure dovute a giocatori più bravi nel PvP.

La sessione più lunga è durata 90 minuti mentre quella migliore circa 40 minuti.

Alla fine, come ricompensa finale, si dovranno ricevere 11 casse sigillate che potrebbero dare circa 30 elementi (loot niente male).

Speriamo di esservi stati utili e fateci sapere, utenti PS4, come andrà il vostro primo giorno a New York da sopravvissuti.