Sicuramente in molti avrete sentito parlare di Ouya, la microconsole con un cuore Android che fece fuoco e fiamme su Kickstarter, con oltre 8 milioni di dollari raccolti in meno di un mese. Il progetto era ambizioso, creare una console domestica dal basso costo, con tanto di controller, che permettesse ai suoi possessori di usare la propria TV per giocare ai titoli mobile adattati per la console stessa.

Purtroppo però, l’eccitazione iniziale non è bastata, e di Ouya se ne è parlato sempre meno. Fino ad oggi.

Razer ha ufficialmente confermato l’acquisizione dell’azienda, genitrice di Ouya. Nel comunicato ufficiale viene specificato che l’azienda ha acquisito gli asset software (senza specificare i termini monetari dell’acquisizione). Il lato hardware quindi, sembra suscitare poco interesse. I motivi sono presto detti.

Razer vuole portare lo store di Ouya su Forge TV, device da connettere alla TV lanciato nei mesi scorsi da Razer.
Lo store di Ouya sarà quindi trasformato in Cortex for Android TV, un market virtuale dove poter distribuire titoli videoludici e contenuti multimediali, con un occhio rivolto principalmente ai mercati asiatici che negli ultimi anni stanno crescendo in maniera esponenziale, soprattutto quello cinese.