Durante la Gamescom 2016, abbiamo avuto modo di fare una bella chiacchierata con i ragazzi di HyperX che ci hanno mostrato la futura line-up di prodotti e ci hanno lasciato un paio di cuffie: le nuovissime HyperX Cloud Stinger di cui parleremo oggi!
Le Cloud Stinger sono cuffie che si inseriscono nella fascia di prezzo medio-bassa, ma che sono caratterizzate da un’elevata qualità. Il design è minimale e ricorda molto i bombardieri stealth, con le superfici dal profilo netto. Questo però non ha impedito al team HyperX di progettare delle cuffie che risultano comode e leggere, anche dopo ore sulla nostra testa.


CARATTERISTICHE

Le Cloud Stinger anche collocandosi in una fascia di prezzo medio-bassa, vantano delle caratteristiche che possiamo trovare anche su cuffie vendute a prezzi molto più alti. Questo le rende un acquisto quasi obbligato per chi vuole comprare delle ottime cuffie ad un prezzo contenuto.

  • Cuffie leggere con padiglioni rotanti di 90 gradi
  • Driver direzionali da 50 mm per un audio preciso
  • Memory foam HyperX
  • Cursore regolabile in acciaio
  • Agevole comando per regolare il volume posto sul padiglione
  • Microfono con cancellazione del rumore e funzione “swivel-to-mute”
  • Compatibilità con diverse piattaforme

SPECIFICHE TECNICHE

Cuffie

  • Driver dinamici da 50mm con magneti al neodimio
  • Tipo circumaurale, chiuso sul retro
  • Risposta in frequenza 18Hz-23.000Hz
  • Impedenza 30 Ω
  • Livello di pressione sonora 102 ± 3dBSPL/mW a 1kHz
  • T.H.D. ≤ 2%
  • Potenza in ingresso nominale 30mW, massima 500mW
  • Peso 275g
  • Tipo e lunghezza del cavo cuffie (1,3m) + prolunga con biforcazione a Y (1,7m)
  • Connessione cuffie – jack da 3,5mm (4 poli) + prolunga PC – jack microfono e jack stereo da 3,5 mm

Microfono

  • Componente microfono con condensatore a elettrete
  • Pattern polare unidirezionale, cancellazione del rumore
  • Risposta in frequenza da 50Hz a 18.000Hz
  • Sensibilità -40 dBV (0dB=1V/Pa,1kHz)

GALLERIA


LA NOSTRA PROVA

Dopo due mesi di prove possiamo senza dubbio dare un bel resoconto di queste cuffie, che per inciso ci sono piaciute tantissimo fin da subito.
Il memory foam e il materiale in similpelle che ricoprono i padiglioni e la staffa centrale, fanno il loro dovere sia in quanto a comfort che per l’isolamento acustico, che è ottimo.
Questo unito al peso di soli 275 grammi e ai padiglioni che possono ruotare di 90 gradi assicurano un comfort elevatissimo, facendoci dimenticare di averle indosso.

Sotto il padiglione destro troviamo un cursore a scorrimento che ci permetterà di alzare o abbassare comodamente il volume. Forse l’unica pecca riscontrata con queste cuffie è proprio questa. Scorrendo il cursore, la prima metà della corsa aumenterà il volume in maniera impercettibile, per poi alzarlo improvvisamente sulla metà restante.
La resa delle varie frequenze sonore è più che adeguata, anche se a volumi troppo elevati si può incorrere in qualche distorsione per alti e bassi, ma visto l’ottimo isolamento non è necessario spingere i driver da 50mm fino ai loro limiti!

Inoltre per essere delle cuffie stereo, la collocazione spaziale del suono è molto precisa e questo, soprattutto nel gaming, ci concede non pochi vantaggi quando si gioca online in PVP.
La maggior parte delle nostre prove è stata effettuata su Overwatch per Xbox One, avendo messo da parte delle Turtle Beach Elite 800x (di cui vi abbiamo parlato qui), e le Cloud Stinger, anche posizionandosi in una fascia totalmente diversa, sono uscite dal confronto in maniera più che positiva!

Ottimo anche il microfono che si è sempre comportato egregiamente in ogni situazione. Abbiamo avuto modo di provarlo giocando online e la nostra voce è sempre arrivata chiaramente ai nostri interlocutori.
Comodo l’isolamento con “swivel-to-mute” che ci permetterà di spegnere il microfono semplicemente sollevandolo.

Tra le specifiche delle Cloud Stinger c’è la connettività con ogni tipo di dispositivo e noi abbiamo messo subito alla prova questa caratteristica. Grazie al jack da 3.5mm a 4 poli la connessione è plug and play con qualsiasi dispositivo.
Su PC abbiamo utilizzato le Cloud Stinger con tutti i prodotti multimediali come video e musica, i vari programmi per chattare come Skype e Teamspeak e da mobile abbiamo testato le loro qualità sia in chiamata sia inviando messaggi vocali, il tutto senza riscontrare nessuna anomalia.

L’audio in entrata è sempre cristallino e questo permette di godersi video e musica al meglio, il microfono non arranca mai e la riduzione del rumore fa il suo dovere.
I padiglioni in foam sono removibili e questa è una caratteristica che soddisferà anche gli utenti che sono attenti anche alla pulizia delle cuffie per mantenerle sempre al top.

PRO CONTRO
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Leggere e confortevoli
  • Audio ottimo
  • Microfono ottimo
  • Compatibile con qualsiasi dispositivo
  • Nulla da segnalare

 

Conclusione
Voto
9
CONDIVIDI
Articolo precedenteRomics Autunno 2016 – Galleria Cosplay
Prossimo articoloDisponibile Deus Ex: Mankind Divided Patch 1.8 per PC
Da sempre appassionato al mondo della tecnologia e dei videogames, ha alimentato le sue passioni entrando a far parte del 17K e fondando una società di assistenza informatica. Ricopre i ruoli di newser e redattore.