Obsidian 1000D

Nella giornata di ieri Corsair ha presentato il suo nuovo case Obsidian 1000D, un prodotto che supera le dimensioni e la qualità del precedente Obsidian 900D ponendosi come il case più grande e ricco di features presente sul mercato Enthusiast PC.
Obsidian 1000D è il risultato di due anni di lavoro e di design per creare il Super-Tower definitivo con esterni di un raffinato alluminio sazzolato nero abbinato a 4 pannelli in vetro temperato fumé e alla qualità costruttiva superba che si è soliti aspettarsi dalla linea Corsair Obsidian.Obsidian 1000D

Corsair sembra andare molto fiera delle dimensioni raggiunte da questo nuovo case affermando che vi è talmente tanto spazio al suo interno da poter ospitare una E-ATX e una Mini-ITX assieme, raffreddate da 13 ventole, alimentate da due differenti PSU (SFX e ATX rispettivamente) ed equipaggiate con 11 differenti slot per lo storage.

L’Obsidian 1000D è stato creato con uno scopo, ospitare le configurazioni più potenti e ambiziose che possono essere concepite sul mercato Enthusiast PC grazie ad un sofisticato sistema di organizzazione a tripla compartimentazione ed il supporto a due sistemi in parallelo.Obsidian 1000D

La scheda E-ATX principale è montata su di “un’isola” centrale rilevata con ottimi fori di passaggio dei cavi ed uno spazioso scomparto posteriore (con un comodo sportello “French-door-style”)in cui poter tranquillamente “nascondere” i drive da 2,5 pollici, cavi e altri accessori.

La scheda Mini-ITX invece è ruotata perpendicolarmente alla principale e poggia subito al disopra del blocco PSU permettendo quindi di ospitare all’interno del case un secondo PC funzionante che può essere ad esempio utilizzato come File Server, come sistema di cattura e streaming video o direttamente come un secondo PC da gaming.

Con tutto questo al suo interno il case 1000D necessita di un vasto supporto a differenti sistemi di raffreddamento.
Il case infatti offre la possibilità di montare ben 8 ventole da 120mm frontali, tre ventole da 140mm sul tetto e due ventole da 120/140mm sulla parte posteriore del case.
Grazie alle dimensioni generose del compartimento interno è possibile installare anche i radiatori push/pull più grandi sul mercato.Obsidian 1000DGrazie a dei Fan Tray telescopici l’assemblaggio dei sistemi di raffreddamenti diviene veramente semplice permettendo in tutta tranquillità di installare ben 18 ventole di raffreddamento e 4 radiatori da 480mm in contemporanea.

Compreso all’interno del case è presente anche un Corsair Commander PRO per impostare con precisione la velocità di massimo 6 ventole PWM e il controllo dell’illuminazione di 6 ventole Corsair RGB o di 6 Corsair RGB LED Strips.
Lo stesso case integra un intero sistema di illuminazione RGB inserito all’interno del pannello frontale del case e nel logo Corsair.Obsidian 1000D

Il pannello frontale del case offre due porte USB 3.1 e due USB Tipo-C oltre alle “classiche USB 3.0.
Sul lato frontale, posteriore e superiore sono inoltre presenti dei filtri per la polvere rimuovibili a seconda delle preferenze (o per la regolare pulizia).
Per coloro che volessero dare particolare risalto alla loro (o alle loro) GPU il sistema è munito di un adattatore per ruotare le schedeparallelamentealla motherboard.
Per gli utenti interessati all’assemblaggio di un sistema a liquido custom il case Obsidian 1000D offre svariate possibilità per l’aggancio e la disposizione delle varie componenti del raffreddamento.Obsidian 1000D

Il controllo di tutte le varie componenti dell’illuminazione è affidato al software ufficiale iCUE (Corsair Utility Engine) in grado di configurare colori e motivi di ventole, strisce a LED RGB, tastiere, mouse, tappetini e altri dispositivi.
Il medesimo software permette anche di gestire la velocità delle ventole di sistema, di scaricare profiligià pronti” e di monitorare lo stato generale del sistema direttamente dalla stessa interfaccia.

Il nuovo Corsair Obsidian 1000D dovrebbe essere reso disponibile a partire dai prossimi giorni ad un prezzo (stimato e non ufficiale) di circa 500$.

Fateci sapere cosa ne pensate di questa soluzione high-end per il settore case-PC e non dimenticate di seguirci sulle nostre pagine social e su 17kgroup.it per notizie sempre nuove!