Da un po’ di giorni circolano vari rumor sull’uscita della seconda generazione dei processori Ryzen. Rumor e niente di più, almeno fino ad oggi: delle slide trapelate su internet mostrano una timeline dalla quale emerge che i nuovi processori AMD arriveranno sul mercato nel primo trimestre del 2018.

Dopo il lancio dei primissimi processori Ryzen, avvenuto nel corso di quest’anno, AMD sembra essere pronta a lanciare nuovi processori e APU nel corso del primo semestre del 2018.

Sul lato desktop sono attesi i nuovi processori Pinnacle Ridge a 12 nanometri, dapprima nella loro linea top di gamma (la 7) e successivamente le 3 e 5. L’architettura di queste CPU non sarà la Zen 2, bensì la Zen+, una versione migliorata di quella già esistente. Le nuove CPU saranno compatibili con il socket AM4, cosa che permetterà tramite un aggiornamento del BIOS di supportarle senza dover necessariamente cambiare scheda madre. Tuttavia, saranno lanciate delle nuove schede madri con a bordo i chipset della serie 400 – presumibilmente X470 e B450, se si mantiene la corrente nomenclatura. Non ci si aspettano particolari innovazioni: frequenze di clock più alte, margine di overclock più ampio e supporto alle memorie DDR4 più veloci. Soltanto la pubblicazione delle specifiche tecniche potrà fugare questi dubbi.

Per ciò che riguarda la linea mobile, ricordiamo che risale allo scorso ottobre il lancio delle APU Ryzen 5 e 7, alle quali si aggiungeranno a breve le linee Ryzen 3,  Mobile PRO e Ryzen 5 e 7 Gaming.