Uno degli smartphone Android più anticipati e attesi quest’anno, il OnePlus 5, successore del OnePlus 3T fa il suo debutto oggi a New York.

Il team indipendente OnePlus ha guadagnato sempre più popolarità e consensi grazie alla grande attenzione posta al feedback degli utenti e alla creazione di un device che possa competere a livello di performances e potenza con i colossi del settore, ma con un prezzo competitivo e accessibile che non sacrifica nemmeno il design.

Passando a parlare del nuovissimo OnePlus 5 citiamo le parole di Pete Lau, fondatare di OnePlus riguardo la visione della compagnia sul nuovissimo device.

“OnePlus 5 mostra la nostra ossessiva attenzione ai dettagli e la nostra concentrazione sul fornire la migliore user experience possibile, Abbiamo applicato questo approccio a tutti gli aspetti di OnePlus 5. Ad esempio, la doppia fotocamera fornisce tra le foto più nitide sul mercato degli smartphone, e dà agli utenti un maggiore controllo, per scattare foto stupefacenti in tutte le condizioni.”

Ma passiamo al device in sè, ora che il device è stato ufficialmente presentato con tanto di specifiche dettagliate.

Lo smartphone si presenta con un design molto accattivante, un corpo in alluminio anodizzato disponibile in due colorazioni MidnightBlack e SlateGray con soli 7.25 mm di spessore e un display da 5.5 pollici con fotocamera frontale da 16 megapixel e una doppia fotocamera posteriore da 20 megapixel.
Inoltre la così chiamata da OnePlus, Horizon line, è un elemento chiave del design del dispositivo, che mette una metà del telefono in luce e lascia l’altra metà nell’oscurità, offrendo un aspetto snello ed elegante. Il design minimalista è ulteriormente rinforzato da una nuova antenna a forma di mezzaluna, che si fonde agevolmente nel bordo superiore ed inferiore del telefono. Gli angoli e gli spigoli arrotondati rendono OnePlus5 più piacevole al tatto.

Passando alla componentistica interna, il processore scelto per il device è lo Snapdragon835 da 2,45 GHz 6 o 8 Gb di Ram e storage variabile tra la versione 64Gb e la versione 128Gb. 

Ponendo particolare attenzione sulla fotocamera, caratteristica più evidente rispetto al predecessore, il sensore su misura da 16 MP è supportato da un sensore da 20 MP con una lente teleobiettivo in grado di determinare con accuratezza la distanza tra il sensore e gli oggetti nell’ambiente circostante. Un diaframma con una apertura di 1.7 permette scatti più rapidi e aiuta a compensare gli sfarfallii per migliorare la stabilizzazione dell’immagine.
Nella modalità ritratto, i due sensori funzionano insieme per creare una distanza focale tra le facce e gli sfondi, mentre un software con algoritmo personalizzato rende il soggetto chiaro e ben illuminato. Questo produce un effetto professionale di profondità di campo (bokeh) che mantiene nitide le facce su uno sfondo sfocato.
A livello software, la nuova modalità Pro offre potenti funzionalità DSLR come ISO, bilanciamento del bianco, velocità dell’otturatore, modifica della messa a fuoco e dell’esposizione, nonché un istogramma sullo schermo e il supporto di file immagine RAW per il completo controllo della postproduzione.

Come il suo predecessore, il device presenta la tecnologia Dash Charge che viene definita da OnePlus come la più veloce soluzione di ricarica della batteria presente sul mercato. Una ricarica veloce che dà a OnePlus 5 batteria sufficiente per tutto il giorno in soli 30 minuti di ricarica. Fornendo una maggiore corrente e spostando la gestione dell’alimentazione dal dispositivo all’adattatore per mantenere il dispositivo più raffreddato durante la ricarica, Dash Charge può continuare a ricaricare velocemente OnePlus 5 anche quando si utilizza il GPS o è in corso l’esecuzione di giochi ad alta intensità di elaborazione grafica. La batteria da 3300 mAh ha una durata del 20% in più rispetto a quella di OnePlus 3T.

Per quanto riguarda il sistema operativo personalizzato di OnePlus, OxygenOS è progettato per raffinare le funzionalità base preimpostate di Android con caratteristiche e ottimizzazioni che aggiungono valore all’esperienza utente. I nuovi aggiornamenti presenti su OnePlus 5 comprendono la Modalità Lettura, che usa un sensore ambientale e una mappa su scala di grigi per rendere la lettura comoda come quella di un libro cartaceo. La modalità di gioco Do Not Disturb Mode permette agli utenti di giocare con i loro giochi preferiti senza essere interrotti da notifiche o pressioni accidentali dei pulsanti. Con App Priority, OnePlus 5 carica più velocemente le app che utilizzi più spesso, migliorando ulteriormente le prestazioni.

Il prezzo, comparato con i top di gamma è molto competitivo con uno start point di 499€ per la versione 6Gb di ram e 64Gb di Storage e 599 per la versione 8Gb di Ram e 128Gb di Storage. 

Per concludere vi lasciamo una piccola galleria con tutte le specifiche nel dettaglio!

Come sempre, fateci sapere cosa ne pensate e se siete interessati all’acquisto di questo nuovissimo smartphone!

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteDiRT 4 – Recensione – Playstation 4
Prossimo articoloHalo 5 – Hot Fix del 20.06.2017
Sono una ragazza a cui piace moltissimo la cultura. Adoro leggere, scrivere, l'arte in generale e la musica che assume un ruolo di primo piano nella mia vita. Studio Lingue e Letterature Straniere a Pisa ma talvolta mi piace divertirmi a giocare ai videogames. Sono parte dello staff dietro il 17K Group fin dalla sua fondazione, e spero che la passione dietro esso riesca ad arrivare fino a voi! ;)