L’International Consumer Electronics Show, meglio conosciuto come CES, è la più importante fiera di elettronica di consumo e si tiene una volta all’anno al Las Vegas Convention Center nella città omonima, in Nevada. E noi siamo qui a raccontarvi le novità del CES 2017 che arrivano direttamente dalla convention americana che ha aperto le porte qualche giorno fa. I primi importanti annunci sono all’ordine della cronaca, ed i più importanti potrete recuperarli qui, ma l’evento non si conclude il primo giorno, anzi, continua a meravigliarci con il susseguirsi dello svolgimento. Vediamo le novità di oggi.


GeForce NOW

Partiamo descrivendo in modo semplice cosa sia GeForce NOW. Si tratta di un servizio offerto da Nvidia per usufruire delle alte prestazioni del proprio prodotto, la scheda grafica Nvidia GeForce 1080 per tutti gli utenti che non sono in possesso di PC dotati o adattabili per sostenere un tale sforzo di prestazione. La suddetta GPU infatti, per dare il suo meglio su un Personal Computer esige delle specifiche tecniche non da poco, attestandosi su componenti che superano di gran lunga le 1000€ per un utilizzo al suo massimo potenziale. Il prezzo non è alla portata di tutti, essendo un prodotto al momento sfruttabile a 360° prevalentemente per il gaming. GeForce NOW viene incontro a questa esigenza ma ad un prezzo non proprio economico. Il prodotto si impone grazie ad un proprio kit, lo Shield TV e relativo pad, in due versioni: Shield e Shield Pro, relativamente a 229,99€ e 329,99€. Non solo, oltre a vari accessori, per usufruire dell’interezza della libreria giochi che al momento conta circa 150 titoli, dovrà essere sottoscritto un abbonamento. Infatti alcuni dei nomi presenti nel catalogo, ovviamente i più rinomati, non sono inclusi nell’acquisto di Shield ma è previsto un pagamento ulteriore; ad esempio The Witcher 3, No Man’s Sky, ecc ecc.

I prezzi in data odierna sono di mera informazione, essendo un prodotto in preorder e con un alto tasso di variabilità per il listino. Quello che forse va preso in considerazione come frangente, di cui sia ha pochissime informazioni, rimane la connettività. GeForce NOW, seppur un prodotto molto interessante, che riscontrerà sicuramente i favori di molti utenti, si baserà su di un esigente dispendio di banda e stabilità. Non è chiaro al momento quale sia il minimo sindacale ma sicuramente per sfruttare tale potenzialità dovremmo disporre di una connessione internet superiore alla media, purtroppo, italiana. I test video che possiamo vedere direttamente da Las Vegas, ci danno l’idea che GeForce NOW è un prodotto efficiente e funzionale, ma testato su banda internet decisamente superiore al nostro standard patriottico. Non ci resta dunque che attendere maggiori informazioni e metterlo alla prova con vari test e con successive introduzioni a ridosso del rilascio.

Per maggiori informazioni vi consigliamo di visitare il sito ufficiale.


GTX 1050 E GTX 1050TI su laptop

Le GPU GeForce GTX 1050 e GTX 1050 Ti sono ufficialmente disponibili anche per i laptop. Le schede grafiche Nvidia equivalenti alle sorelle per desktop, tecnologia Pascal quindi, saranno disponibili ed equipaggiate sui portatili già a partire da questa settimana, coadiuvate dalla tecnologia NVIDIA BatteryBoost, che aiuterà ad allungare la vita della batteria al di fuori del gaming, uno degli utilizzi principali per questa serie. Giochi a 1080p per 60 FPS supportati da DirectX 12 insieme a tutti i vantaggi di Nvidia GameWorks e di GeForce Experience arrivano dunque anche sui laptop insieme al G-Sync e l’overclock.

Per chi predilige l’opzione “portatile” per il proprio PC, questo è finalmente il balzo in avanti che si attendeva, assottigliando il divario di potenzialità tra desktop e laptop. Nel primo trimestre del 2017 i maggiori produttori, quali Acer, Alienware, ASUS, Dell, HP, Lenovo, MSI e molti altri, metteranno in campo i loro prodotti correlati di GTX 1050 e GTX 1050 Ti. Il prezzo? Ancora non vi è un listino e tanto meno prodotti annunciati ma per le componenti di cui saranno equipaggiati il costo si attesterà sugli abbondanti 1000€.


GeForce & Facebook

Chiudiamo l’enorme parentesi Nvidia, che assieme a Razer, sta dominando in tutto e per tutto questo CES 2017, con l’integrazione, grazie a Nvidia Experience, delle dirette streaming su Facebook. Spieghiamo meglio. Tutti i possessori di scheda grafica Nvidia GeForce su PC avranno la possibilità di usufruire dello streaming tramite diretta Facebook. Quest’ultimo infatti, per contrastare le grandi piattaforme quali Twitch e Youtube, cerca così di ampliare il flusso dei proprio canali permettendo live e streaming ad alte prestazioni unendo le forze con Nvidia.

id552318_1

Il famoso social network sta preparando quindi le basi per poter permettere in modo facile e veloce di dare l’accesso ai suoi utenti ad un altro ramo dell’intrattenimento e soprattutto del gaming, che come ben sappiamo, richiama attività e flussi di visualizzazioni costanti e sempre crescenti dell’ambito internauta.


Project Ariana

Project Ariana racchiude il futuro del gaming secondo Razer: un proiettore 4K e due camere 3D che si adattano all’ambiente circostante. Un progetto del genere non è nuovo come idea di base; già nel 2013 ci provò Microsoft con Illumiroom, poi abbandonato. Ma il progetto, seppur con le modifiche di sorta adeguate alla tecnologia corrente, ritorna sul mercato o almeno ci si avvicina. Non si tratta di un semplice “ingrandimento” dell’area di gioco ma bensì di un passo in avanti rispetto all’esperienza classica grazie ad un convincente audio surround e una scena dipinta sui muri frontali dell’intera stanza.

razer_project_ariana-640x400

La base dei colori su cui si basa è Chroma, già ampiamente utilizzato nei propri prodotti, adattato ad un proiettore da applicare sul soffitto della stanza, al centro, a pochi metri dalla televisione. Due videocamere 3D faranno il resto, scansionando il circostante ambiente, ed il proiettore con risoluzione 4K e lente super wide colorerà le pareti. L’impatto è decisamente forte, da bilanciare sul movimento per tenere la concentrazione sul susseguirsi delle immagini ma stiamo parlando pur sempre di concept, che fa sì che non si possa quantificarne il valore ed un possibile rilascio sul mercato. Quello che sappiamo riguardo il futuro utilizzo, sicuramente da studiare per il gaming ma anche per la basilare riproduzione di video ed immagini, sacrificando la risoluzione ad un Full HD.


Samsung Notebook Odyssey

Odyssey è la nuova linea di laptop di casa Samsung, ovviamente dedicata al gaming. Saranno dotati di processori Intel Core di settima generazione e, indovinate un po’, Gpu Nvidia. Sono previste due tipologie al momento equipaggiate da schermi Full HD da da 17.3 e 15.6 pollici. L’informazione principale, e forse la più importante, il prezzo non è ancora noto, ma la loro natura e il loro scopo li porterà sicuramente su una fascia di mercato medio-alta.

content_small_nt800g5m-ps1_003_l-perspective_white__1_

Scopriamo qualcosa in più. I portatili saranno dotati di retroilluminazione che arriva fino a 300 nits, una scheda grafica Nvidia che secondo le indiscrezioni potrebbe ricadere su di una GTX 1070, disco rigido SSD da 512GB congiunto ad un tradizionale da 1TB e 4 slot per un massimo di 64 GB di memoria Ram.

Il modello con schermo più piccolo invece, potrà contare su componenti leggermente inferiori, presumibilmente una 1050 come GPU, inoltre si abbassano a 280 i nits e l’espansione della RAM ad un massimo di 32GB.

Queste le specifiche tecniche divulgate:

content_small_senzanome

Per adesso le informazioni finiscono qui, non ci resta che attendere ulteriori annunci negli ultimi due giorni del CES 2017, che si concluderà l’8 gennaio. Restate sintonizzati per tutte le novità che arriveranno direttamente da Las Vegas.