La terza stagione di Stranger Things ha avuto il via libera poco dopo che la seconda stagione è uscita sul servizio di streaming lo scorso ottobre e lo show è pronto a riprendere la produzione il mese prossimo. Sebbene al momento non sia chiaro quando arriverà la terza stagione, sono emersi alcuni nuovi dettagli.

Gli aggiornamenti arrivano tramite un panel di Stranger Things alla conferenza annuale del PaleyFest a Los Angeles. Secondo The Hollywood Reporter, il produttore Shawn Levy ha rivelato che la stagione 3 sarà ambientata nell’estate del 1985, che segue la convenzione delle ultime due stagioni, che sono state impostate un anno dopo l’83 e l’84 rispettivamente.

Non c’erano dettagli sui pericoli che il giovane cast avrebbe affrontato questa volta. Tuttavia, è stato rivelato che la storia avrebbe avuto un’enfasi più romantica rispetto alle stagioni precedenti, con Undici (Millie Bobbie Brown) e Mike (Finn Wolfhard), oltre a Lucas (Caleb McLaughlin) e Max (Sadie Sink), iniziare la stagione come coppie. “Mike e Undici stanno andando forte quindi questa è una relazione che continua, e lo stesso vale per Mad Max e Lucas“, ha detto Levy. “Ma bisogna anche capire che sono ragazzini di 13 o 14 anni, quindi cosa significa romanticismo in quella fase della vita? Non possono mai essere relazioni semplici e stabili e ci si diverte a quell’instabilità.”

Inoltre, Levy ha confermato che ci sarebbe stato ancora l’eroe prepotente Steve (Joe Keery) nella terza stagione. Il produttore ha fatto riferimento al fatto che Steve ha assunto un ruolo più protettivo nei bambini più piccoli nella seconda stagione, dicendo “Vedremo sicuramente qualcosa di più di Steve Harrington nella terza stagione, e dirò solo che non abbandoneremo la magia da papà di Steve. Non voglio dire molto di più, ma sento letteralmente che stavamo camminando e siamo inciampati in una miniera d’oro con papà Steve.

A gennaio, Levy ha dato qualche suggerimento in più sulla direzione della prossima stagione. Ha suggerito che l’enfasi della storia potrebbe cambiare, con Will (Noah Schnapp) non più al centro delle paure soprannaturali dello show. “Daremo una pausa a Will,” disse. “Non metteremo Will in mezzo all’inferno per una terza stagione consecutiva, avrà a che fare con cose del genere“.

Stranger Things 3 è stato confermato a dicembre. Netflix ha rinnovato la serie sulla scia del debutto di Stranger Things 2 poco prima di Halloween, quando è stato visto da un terzo degli abbonati statunitensi dello streamer. Anche se al momento non ha una data di rilascio confermata, la star David Harbor ha detto a Variety a dicembre che i fan “probabilmente non ce la faranno a vederla prima del 2019“.

 

Che ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!