Vi ricordate del lungometraggio live-action girato nel 1993 a tema Mario Bros? Il film-flop a tema idraulico italiano non si rivelò una grande perla cinematografica ma ancora una volta Nintendo sembra intenzionata a riproporre il suo personaggio più famoso, la sua mascotte, sul grande schermo.

Ciò non è lontano dalla verità, in quanto  ci perviene direttamente dal Wall Street Journal, che Nintendo è in contatto con Illumination Entertainment, una costola degli Universal Studios, responsabile di film come “Pets”, “Minions” e i vari “Cattivissimo Me”.

Il dialogo fra le due entità e Hollywood, che si dimostra decisamente interessata ai prodotti della casa di sviluppo del Sol Levante, sembra seguire una linea che vede Nintendo come principale responsabile della direzione creativa del prodotto. Si dimostra, quindi, molto restia ad affidare completamente i propri franchise ad esterni, specie dopo il fallimento del 1993. Inoltre, stando a quanto riportato dal Wall Street Journal, Shigeru Myamoto giocherebbe in tutto ciò il ruolo del produttore, in quanto ricopre il ruolo di uno dei rappresentanti di Nintendo nonché ideatore del franchise. Si sa, inoltre, che Myamoto non è un novizio dell’audiovisivo, infatti si è visto già coinvolto nella realizzazione di corti animati a tema Pikmin, altra storica proprietà intellettuale della grande N.

Tempo fa, Nintendo già aveva espresso il desiderio di espandersi nel cinema, che sia giunta l’ora? Intanto, Nintendo partirà con un solo film, così come viene concordato con lo studio Illumination, ma non possiamo escludere altre possibili vie per altri possibili lungometraggi.