Bungie, nel consueto appuntamento settimanale, ci parla di come stia procedendo lo sviluppo di alcune novità che vedranno la luce in Destiny 2 nell’arco delle prossime settimane, tra cui spiccano misure anti-quit in Crogiolo.

Barret, game director, ci parla delle ricompense del Cala la Notte:
“Il Cala la Notte dovrebbe essere una sfida ardua nella quale solo i guardiani più coraggiosi osano avventurarsi. Tutti i tipi di squadre dovrebbero poter partecipare, dai clan più organizzati ai giocatori in solitaria più esperti. I giocatori dovrebbero essere in grado di determinare il loro livello andando veloci o lenti, con specifici modificatori che mettono alla prova anche i veterani. Il punteggio finale metterà in primo piano i giocatori migliori.Ogni boss affrontato dai giocatori dovrebbe fornire una ricompensa unica e potente, che cade a terra una volta abbattuto il mostro. Sconfiggere i boss dovrebbe rappresentare una medaglia al valore. I giocatori migliori dovrebbero aver ragione di vantarsi dei propri obiettivi raggiungi, con emblemi dinamici e aure esclusive.”

Una domanda che è risultata molto popolare nella community da quando Bungie ha parlato delle ricompense uniche del Cala la Notte è stata: Come otterrò queste ricompense?Le ricompense hanno una possibilità di essere ottenute completando il Cala la Notte a qualsiasi difficoltà. Potrete aumentare le possibilità di ottenerle utilizzando i modificatori, presenti sulle schede delle sfide. per raggiungere il punteggio più alto. Potrebbero volerci più tentativi per ottenere questi oggetti poiché sono considerati rari.

A partire dall’aggiornamento 1.1.4, la playlist Competitiva avrà una funzionalità per penalizzare i giocatori che abbandonano le partite. Ecco gli sviluppatori:
“Dato che la playlist Competitiva disattiva l’unione alle partite in corso, quando i giocatori abbandonano la squadra prima del dovuto non è bello. Con l’aggiornamento 1.1.4 abbiamo aggiunto un sistema che dispensa restrizione temporanee di 30 minuti agli “abbandonatori abituali”.
Se lascerete una partita per qualunque ragione, dai problemi di connessione al citofono appena suonato, riceverete una restrizione temporanea. Se entrate nella playlist Competitiva, assicuratevi di avere una connessione ottimale e il tempo di finire una partita.
Anche il nostro team di sicurezza -aggiunge Bungie- ha qualcosa per contribuire all’aggiornamento 1.1.4. Dato che la sicurezza è un tema delicato, non possiamo darvi tutti i dettagli. Se quelli che barano sapessero delle nostre contromisure, potrebbero escogitare modi per evitarle”.
I cambiamenti all’aggiornamento 1.1.4 aumenteranno la velocità con cui possiamo rilevare e punire i giocatori che barano. Tenere i giocatori “cattivi” lontani da Destiny 2 è una delle nostre priorità. Continueremo a tenere una mano sul martello del ban. Se credete di aver giocato contro qualcuno che bara, vi invitiamo a compilare il  modulo per segnalare i giocatori sospetti.
Ecco, in conclusione, un mini assaggio dei cambiamenti in arrivo martedì:
  • Giocando agli assalti o al Crogiolo, introdurremo una funzionalità “anti-ripetizione”, in modo che non vedrete le stesse mappe del Crogiolo o lo stesso assalto molteplici volte di fila.
  • La funzionalità anti-ripetizione delle esotiche invece impedirà ai giocatori di ricevere la stessa esotica molteplici volte di seguito dagli engrammi esotici.
    • I giocatori potranno ancora ricevere le stesse esotiche di seguito da altre fonti, come le pietre miliari.
  • Aumentata la penalità massima di Potere da 40 a 45 nelle schede delle sfide del Cala la Notte.
  • Ridotto il timer per attivare le pattuglie da 3 secondi a 1.
  • Risolto un problema che impediva a volte ai giocatori di raggiungere il boss nell’assalto “Pianeta fertile”.
  • Risolto un problema per il quale alcuni emblemi non mostravano correttamente le statistiche.
  • Risolto un problema per il quale applicare o vedere l’anteprima di uno shader riportava l’inventario a inizio pagina.
Rimanete sintonizzati il 27 marzo per l’intera lista insieme all’aggiornamento di Destiny 2 1.1.4.